Raikkonen: ‘Darò il 100% per premiare i tanti tifosi Ferrari’

Kimi Raikkonen (©Getty Images)

Più chiacchierone e gongolante del solito Kimi Raikkonen ha fatto la sua apparizione nell’hospitality Ferrari prima di fiondarsi nel bagno di folla che lo attendeva per la firma autografi e gli immancabili selfie.

Interrogato dai media se la presenza del pubblico arrivato in massa per assistere ad un successo Ferrari cambia qualcosa o meno nell’approccio al weekend il finnico ha risposto: “In termini di performance dell’auto non influisce nulla, ovvio però che trattandosi del nostro round di casa l’attenzione è tanta, così come gli impegni extra pilota. Un po’ in stile Montecarlo”.

“Le aspettative comunque sono le solite. La speranza è vincere o almeno ottenere un buon risultato. Ovvio che le variabili sono molte e nelle prime due sessioni non sarà semplice, ma da parte nostra faremo in modo di dare il 100% per farcela”. Parlando poi dell’effetto delle nuove monoposto sul tracciato brianzolo, Iceman ha analizzato: “Nel complesso bisogna dire che questo non è un circuito particolarmente complicato visto che ci sono pochissimi cambi di direzione, ma di certo la  velocità non manca. Quest’anno mi aspetto più spunto in curva frenando più tardi e meno in rettilineo”.

Infine il driver di Espoo ha parlato del suo rinnovo con la Rossa: “Anche se per qualche stagione ho fatto altro e poi sono rientrato in una scuderia diversa sono qui da tempo e ne sono felice. Ormai è diventata la normalità anche affrontare fine settimana come questi”.

Kimi è finora l’ultimo pilota Ferrari ad aver conquistato il titolo, nell’ormai lontano 2007. Facile immaginare l’impossibilità del bis considerato che adesso viaggia in quinta piazza generale con 128, tuttavia, il suo contribuito potrebbe rivelarsi fondamentale per la causa considerato che il compagno di colori Vettel è primo, seguito però a distanza di vista da un Lewis Hamilton ripartito da Spa con il piglio di chi farà di tutto per centrare il target più importante.

Chiara Rainis