A 200 km/h si riprende col telefonino: arrestato dalla polizia (VIDEO)

In Spagna un pilota amatoriale si riprende mentre corre a 200 km/h e pubblica sui social. Infrange il limite di velocità azzardando anche sorpassi e registrando il tachimetro con lo smartphone per vantarsi dellʼimpresa. Ma il ministro dellʼInterno, Juan Ignacio Zoido, è intervenuto in prima persona per annunciare il suo arresto.

Il tentativo di guadagnarsi popolarità su Facebook è costato caro a questo driver, caduto nella rete di una folta campagna di sensibilizzazione per la guida sicura in Spagna. Qualche giorno fa il ministro spagnolo Zoido ha pubblicato il video incriminato sul suo profilo Twitter annunciando il fermo dell’automobilista spericolato.

Nella clip si vede il conducente riprendere con il telefonino il tachimetro della sua auto che tocca qquota 200 km/h su una strada dove il limite è di 100 km/h. Azzarda sorpassi folli mentre con una mano continua a inquadrare il cruscotto. La bravata è stata postata suo social, ma non è passata inosservata alla Guardia Civil che ha arrestato il conducente, a seguito di una denuncia presentata da un cittadino che ha fornito il video dell’evento. Il gruppo di ricerca del traffico e analisi (GIAT) di Navarra ha avviato l’ intera indagine poi trasferita alla sede della Comunità di Madrid. In particolare, l’episodio ha avuto luogo il 15 maggio sulla strada regionale M-220, che corre tra la A-3 e M-300 nel comune di Campo Real.