Tutto è pronto per il GP di Monza. I piloti sfileranno anche a Milano

GP di Monza 2016 (©Getty Images)

Mancano solo due giorni all’avvio del weekend più atteso dell’anno dai tifosi italiani della F1. Quello di Monza. Tante le novità di contorno per l’edizione 2017. La principale: la parata dei piloti su vetture storiche giovedì sera dalle 18.30 alle 20.00 in Piazza Castello a Milano.

Per quanto concerne la coppia Ferrari Sebastian Vettel salirà a bordo di una Alfa Romeo 8C 2300 Le Mans del 1931, Kimi Raikkonen guiderà una Ferrari 750 Monza del 1956, mentre il collaudatore Antonio Giovinazzi sarà su Lancia Aurelia B24 spyder del 1956. In Casa Mercedes, il vincitore del GP del Belgio Lewis Hamilton si metterà al volante di una Mercedes 300 SL roadster del 1956, diversamente Valtteri Bottas sarà impegnato su una 190 roadster del 1957.
Circa gli altri: Fernando Alonso avrà a disposizione una Lotus 11 del 195, Stoffel Vandoorne una Lancia Lambda del 1927, Daniel Ricciardo un’Aston Martín Le Mans del 1933, Max Verstappen una Bentley 3 litri del 1923, Carlos Sainz una Diatto Bugatti 23 GP del 1921, Daniil Kvyat una Rally ABC del 1930, Lance Stroll una Maserati A6 GCS del 1954, Felipe Massa una OM 665 Superba del 1931, Romain Grosjean una Ferrari 857 del 1955, Kevin Magnussen una Alfa Romeo 6C 1750 GS del 1930, Jolyon Palmer una Renault 750 Sport del 1954, Nico Hulkenberg una factory car della stessa Renault, Marcus Ericsonn e Pascal Wehrlein una Ferrari 250 MM spider Vignale del 1953 e una F. L. 1100 Sport del 1952. Infine a Sergio Pérez toccherà una Ballot del 1921, l’auto vincitrice della prima edizione del Gran Premio d’Italia e ad Esteban Ocon una Roselli Stanguellini 1100 Sport del 1949.

“Due anni fa lanciammo una petizione per salvare questa corsa e io trovai in Angelo Sticchi Damiani un alleato forte”. Ha dichiarato il Presidente della Regione Roberto Maroni. “Da parte nostra abbiamo messo sul tavolo 15 milioni di euro e un intervento significativo per il parco, oltre a sostenere la terza edizione degli Open di Golf d’Italia che si terranno ad ottobre”. A corollario di uno splendido weekend di sport, che finora ha incassato il 9% in più rispetto al 2016, a fare da gran cerimoniere ci sarà il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni . A precedere il semaforo verde con la sua voce sarà invece Francesca Michielin che canterà l’inno nazionale.

In occasione della presentazione dell’evento il sindaco della cittadina brianzola Dario Allevi ha infine annunciato la prossima nascita di un museo dedicato ai motori all’interno dell’impianto.

Chiara Rainis