F1, GP Monza: orari TV Prove Libere, Qualifiche, Gara

GP di Monza F1
GP di Monza F1 (©Getty Images)

La F1 non si ferma e, dopo il Gran Premio del Belgio a Spa, torna in pista per l’attesissimo Gran Premio d’Italia. Il campionato approda a Monza, circuito storico del campionato. Un luogo dove si respira profumo di motori e che ovviamente è caro alla Ferrari.

Ma è dal 2010 che il ‘Cavallino Rampante’ non vince sul tracciato brianzolo. Allora fu Fernando Alonso a firmare l’ultimo successo della scuderia di Maranelli lì. Negli seguenti sono arrivate due vittorie della Red Bull con Sebastian Vettel, una della McLaren con Lewis Hamilton, che ha poi vinto altre due volte in Mercedes. L’edizione 2016 è andata a Nico Rosberg, proprio su Mercedes. La Ferrari vorrà interrompere il digiuno di vittorie di Monza, anche se non sarà facile e la pista sulla carta è più favorevole alle ‘Frecce d’argento’. E’ Michael Schumacher a detenere il record di vittorie sul circuito italiano: ben 5 per lui, che precede Nelson Piquet (4). Il tedesco le ha conquistate tutte con la tuta rossa addosso.

L’autodromo brianzolo misura 5,793 km. La gara durerà 53 giri per un totale di 306,720 km. Hamilton, dopo la vittoria di Spa, cercherà di vincere per ridurre il gap da Vettel e portare a quota 4 i successi a Monza. Ovviamente il pilota Ferrari, in testa con 7 sette punti di vantaggio sul rivale Mercedes, cercherà di portare la sua monoposto davanti a quella del rivale e magari regalare un weekend da sogno a tutti i tifosi ferraristi. Come detto in precedenza, dal 2010 manca la vittoria. Allora fu Alonso a trionfare e oggi lo spagnolo con la McLaren versa in una condizione critica, non essendo affatto competitivo per cause non a lui legate. Un peccato vedere un campione così costretto a ritiri frequenti o posizioni nelle retrovie.

Coloro che possono invece essere protagonisti a Monza sono Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas. Ferrari e Mercedes puntano molto su di loro per cercare di togliere punti, rispettivamente, a Hamilton e Vettel. Entrambe le scuderie sognano la doppietta domenica. Occhio alle Red Bull comunque. Daniel Ricciardo si sta dimostrando abile a capitalizzare ogni situazione favorevole in questo campionato, pur non avendo una monoposto vincente. E potrebbe esserci un riscatto di Max Verstappen, che in questa stagione è stato protagonista di ben sei ritiri.

F1 Monza: orari TV Prove Libere, Qualifiche, Gara

Venerdì 1 settembre
Prove libere 1: 10.00-11:30 – diretta su Sky SportF1 HD e Rai Sport HD
Prove libere 2: 14.00-15:30 – diretta su Sky SportF1 HD e Rai Sport HD

Sabato 2 settembre
Prove libere 3: 11:00-12:00 – diretta su Sky SportF1 HD e Rai Sport HD
Qualifiche: 14:00-15:00 – diretta su Sky SportF1 HD e Rai 2

Domenica 3 settembre
Gran Premio: ore 14:00 – diretta su Sky SportF1 HD e Rai 1

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)