Andrea Iannone: “Danilo mi ha tagliato la strada”

Danilo Petrucci e Andrea Iannone (Getty Images)

Danilo Petrucci dopo l’exploit di inizio campionato è un po’ calato di rendimento. Contro di lui però nel Gran Premio di Silverstone si è cominciata ad accanire anche la sfortuna. Il pilota della Ducati, infatti, verso fine gara è stato letteralmente travolto da Andrea Iannone, che è scivolato mentre i due erano in lotta tra loro.

Andrea Iannone da par suo non sta di certo attraversando un bel momento. Il pilota di Vasto, infatti, non si sente per niente a suo agio sulla Suzuki. Ha tanti problemi soprattutto all’anteriore. L’italiano, infatti, non riesce a guidare la moto in maniera aggressiva, come, invece, faceva in Ducati.

Tanta paura per Petrucci

Come riportato da “motorsport-total.com”, a fine gara Andrea Iannone ha spiegato la dinamica che ha portato al pauroso incidente: “Credo che Aleix e Danilo si siano toccati in frenata. A quel punto la Ducati si è allargata e poi mi ha tagliato la strada. Ho provato a schivare Petrucci frenando duramente, sono caduto e ho colpito Danilo. So perfettamente che non era una manovra intenzionale”.

Danilo Petrucci, invece, ha dichiarato in merito a ciò: “Credo che sia un vero peccato. Ho fatto una buona gara dopo una partenza non facile. Ho recuperato posizioni, stavo lottando per la top 10. Mi sono preso un bello spavento nella caduta. Ora devo pensare a Misano e non vedo l’ora di essere al GP di casa”.

Insomma sembra che tra i due non ci siano ruggini per quanto accaduto in Gran Bretagna. Una cosa è certa però, entrambi vorranno un altro tipo di prestazione in quella che sarà la gara di casa.

Antonio Russo