Hamilton nella storia applaudito anche dalla famiglia Schumacher

Lewis Hamilton (©Getty Images)

Siamo appena a metà stagione eppure Lewis Hamilton di emozioni ne ha già vissute diverse. Tutti ricorderanno quando in Canada in occasione della sua pole numero 65 ha ricevuto la replica del casco di Ayrton Senna come regalo da parte della famiglia stessa del Tricampeao e questo sabato ne è arrivata un’altra per celebrare il palo 68 sottoforma di Ross Brawn che in diretta mondiale gli ha portato i complimenti Corinna Schumacher per aver eguagliato il risultato del marito. “Come Michael ha sempre detto i record sono fatti per essere battuti, quindi i suoi cari hanno voluto mandarti un ringraziamento”. Le parole pronunciate dal mancuniano oggi dirigente sportivo della Liberty Media.

“Ho avuto il privilegio di correre con lui e l’ho sempre ammirato. Mi sento onorato di averlo raggiunto in questa speciale classifica, ma lui resta il più grande o uno dei più grandi della storia”. Ha dichiarato commosso il campione della Mercedes. Poi commentando il giro magico da 1’42£553 che ha definitivamente mandato in pensiero l’1’44″503 di Jarno Trulli in data 2009 ha detyto: “Spa è uno dei miei circuiti preferiti, dunque arrivare e riuscire a mettere assieme una tornata del genere è come un sogno che si avvera. Faccio davvero il miglior lavoro al mondo!. Non riesco ancora a crederci. Devo veramente rendere merito alla squadra per quanto fatto”.

“Ross ha ricoperto un ruolo molto importante quando era nel nostro gruppo. Il successo che siamo riusciti ad ottenere è per larga parte dovuto al suo contributo”. Ha aggiunto. “Questo è un ottimo modo per cominciare il primo weekend dopo la pausa estiva. La seconda tranche di stagione sarà complicata, sia per il team in pista, sia per chi lavora in fabbrica, ma noi siamo carichi”.

Pochi minuti dopo queste esternazioni a caldo Ham ha pubblicato sulla sua pagina Twitter questo messaggio di ringraziamento per Schumi e le persone a lui vicine.

Chiara Rainis