Anche il nipote di Schumacher David debutta nelle formule

David Schumacher (©David Schumacher Facebook)

Lo sport è qualcosa che si ha nel sangue e la famiglia Schumacher lo sa bene. David Schumacher, figlio di Ralf e nipote di Michael debutterà nel 2018 nel mondo delle monoposto e precisamente in Formula 4, seguendo il percorso già intrapreso dal figlio del Kaiser Mick, che dopo l’esordio in Germania nel 2015, nella stagione successiva si è diviso tra la F4 germanica e quella italiana, per poi convertirsi alla Formula 3.

A differenza del cugino che ha scelto la veneta Prema per i primi passi nelle ruote scoperte, il 15enne si unirà alla US Racing, cogestita da suo padre e dall’ex Mercedes DTM Gerhard Ungar. A garantirgli il salto di qualità, l’ottimo riscontro del test effettuato sul tracciato del Lausitzring qualche giorno fa. Al momento il giovane sta dando battaglia nel campionato kart di casa e dopo tre round su cinque sta occupando la piazza d’onore forte di 3 successi su 6 corse disputate. Nel curriculum il nipotino di Schumi ha pure la partecipazione a gare internazionali come il CIK-FIA europeo che lo ha visto 13° e il WSK Super Masters che gli ha garantito il 14° posto.

Per quanto concerne il più famoso Mick, nel weekend in arrivo sul circuito di Spa si esibirà al volante della Benetton del 1994 che garantì a papà Michael il primo iride in F1, senza dimenticare il 25esimo anniversario del successo numero 1 ottenuto proprio in Belgio nel 1992 dal sette volte campione del mondo. Per prepararsi all’evento data la grande differenza delle monoposto rispetto a quelle del giorno d’oggi il tedeschino ha di recente effettuato una prova a porte chiuse.

In queste ore è stata altresì presentata al Motorworld di  Cologne una collezione privata dedicata a tutte le sue macchine nel motorsport, dunque dal primo kart alla Mercedes con cui ha detto addio al Circus nel 2012, oltre a memorabilia vari: caschi, tute, guanti e trofei.