Maverick Vinales: “Spero vinca Rossi, se non vincessi io”

Maverick Vinales e Valentino Rossi
Maverick Vinales e Valentino Rossi (photo Facebook)

Dopo i test invernali e le primissime gare sembrava che questo campionato MotoGP avesse in Maverick Vinales l’assoluto favorito. Ma poi con la crescita di Marc Marquez e Andrea Dovizioso lo scenario è cambiato. Senza scordare la buona competitività di Valentino Rossi e i problemi avuti dalla Yamaha.

Lo spagnolo è terzo in classifica a -24 dalla vetta e a Silverstone, dove vinse un anno fa con la Suzuki, deve cercare di ridurre il gap. Si sta entrando in una fase delicata della stagione e c’è bisogno di reagire. Molto dipenderà dai progressi effettuati sulla M1. Domenica c’è stato un test a Misano per provare a uscire dalla “crisi”. Le sensazioni sono positive, però solo venerdì nelle Prove Libere si avranno i primi indizi.

MotoGP, Maverick Vinales su Valentino Rossi e non solo

In un’intervista concessa ai microfoni del sito ufficiale MotoGP, Maverick Vinales ha commentato la sua prima stagione in Yamaha. Queste le sue parole: “Complessivamente siamo molto felici. Stiamo imparando. Inoltre è il mio primo anno in cui lotto per il titolo. Non ho esperienza di lotta in MotoGP. Ma comunque sono veramente felice e stiamo prendendo tutte le opportunità che possiamo”.

Lo spagnolo è soddisfatto di questa sua prima annata nel team Movistar Yamaha, dove ha trovato un compagno di squadra di alto livello come Valentino Rossi: “Sta lavorando veramente bene sulla moto. È davanti tutto il tempo, così da farti andare più veloce e migliorare il tuo livello. Questo è veramente buono per me, soprattutto ora che sto iniziando la mia carriera in MotoGP, è importante. Non credo in Yamaha ci sia solo un pilota. Credo che la squadra Yamaha sia fantastica. E se non vinco, preferirei che fosse Valentino a vincere. Yamaha deve vincere”.

Vinales rivela che preferisce il trionfo del suo compagno Rossi nel caso in cui non fosse lui a vincere. Parole molto importanti. Ma Maverick ovviamente spera di essere il vincitore del titolo a fine campionato 2017: “Pensavo che dopo l’Argentina, avei potuto guidare il campionato tutto l’anno. Ma le cose sono andate su e giù. Ora è difficile sapere. Ma spero che il Campionato possa essere stabile ora e che possiamo combattere. Per me essere nelle prime tre posizioni sarebbe davvero soddisfacente perché è il primo anno in Yamaha, il primo anno in cui sto combattendo per il titolo. Ma, comunque, l’obiettivo è quello di vincere il titolo. Penso che sia la cosa più importante.”

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)