Ferrari Portofino, un assaggio di paradiso a 320 km/h (GALLERY)

Ferrari Portofino

L’attesa è quasi finita, dal 14 al 24 settembre, infatti, si terrà finalmente il Salone internazionale dell’auto di Francoforte, che promette davvero tante novità. Uno dei gioielli più attesi però è senza ombra di dubbio la Ferrari Portofino. Il Cavallino Rampante ha diffuso le prime immagini della Gran Turismo che dovrà sostituire la California T.

Non si conosce ancora il prezzo ufficiale della Ferrari Portofino, che comunque si pensa dovrebbe aggirarsi intorno ai 200mila euro (la California T era venduta a 190mila). Sotto il cofano dovrebbe urlare un V8 da 600 CV, capace di passare da 0 a 100 in appena 3,5 secondi e di raggiungere una velocità massima di 320 km/h.

Una Ferrari che veste il “Rosso Portofino”

La Ferrari Portofino è dotata di tutti i comfort di ultima generazione. All’interno spicca un sistema di infotainment con display touchscreen da 10,2 pollici posto al centro della plancia. Il volante, con fondo piatto, rispecchia la linea essenziale e sportiva della gamma Ferrari.

L’esterno della Ferrari Portofino, invece, è caratterizzato dal nuovo “Rosso Portofino”. Le pance sono scavate e contraddistinte da ampie prese d’aria. Il frontale è aggressivo, con i due gruppi ottici a sviluppo verticale posti sulla parte superiore del cofano sul quale campeggiano due viste prese d’aria.

Nella parte inferiore del frontale della Ferrari Portofino, invece, spicca la griglia con al centro il simbolo del Cavallino Rampante in metallo. Il posteriore, invece, è caratterizzato dai classici fari tondi e da un piccolo spoiler che sormonta il cofano.

La Ferrari Portofino punta a trainare il Cavallino Rampante verso una nuova Era. La vettura sarà, infatti, il fiore all’occhiello dell’azienda nei prossimi anni e c’è già chi è pronto a prenotarne un esemplare. Questa macchina è stata enormemente alleggerita rispetto alla California T e punta ad essere espressione di velocità ed eleganza.

Antonio Russo

Ferrari Portofino