Fernando Alonso: “Spa pista difficile, ma punto alla top 10”

Fernando Alonso (©Getty Images)

Quasi archiviata l’estate e chiarito in un’intervista alla CNN che il suo obiettivo resta tornare a vincere gare e mondiali, magari già dal 2018, in F1, Fernando Alonso è pronto ad affrontare per il primo round della seconda parte di stagione fissato in Belgio nel prossimo weekend.

“Mi piace sempre la prima corsa dopo la pausa perché si ritorna con la sensazione di essere riposti, rilassati e ricaricati in vista della seconda tranche di campionato. In queste settimane mi sono divertito con la famiglia e gli amici, ma ho comunque lavorato sodo, mi sono allenato e ora sono ansioso di risalire in macchina”. Ha confidato l’iberico della McLaren, attualmente 15° della classifica generale piloti con 10 punti.

“Il circuito di Spa è incredibile e per molti di noi è proprio la pista preferita. Possiede una reputazione da leggenda ed è totalmente meritata. Il feeling che si prova quando si prende l’Eau Rouge è qualcosa di completamente differente rispetto alle altre curve dei tracciati in calendario. Al volante si è molto bassi e la salita è così ripida che man mano che vai avanti riesci soltanto a scorgere il cielo. E’ davvero surreale”. Ha proseguito analizzando l’impegno del fine settimana.

“Come squadra con il passare degli appuntamenti siamo diventati più forti e mi auguro che d’ora in avanti si riescano ad ottenere più piazzamenti da top 10. Quello di domenica sarà un GP complicato per noi, ma soprattutto per gli ingegneri e i meccanici dato che per 3/4 del giro hai il piede sull’acceleratore e quindi lo stress sul mezzo è elevato. Siamo dunque consapevoli di doverci impegnare al massimo per raccogliere un risultato decente, ad ogni molto il layout presenta diverse zone di sorpasso e io spingerò al 100% per tirare fuori il più possibile”. Ha infine precisato Alonso, che ricordiamo, a fine maggio aveva saltato il round di Montecarlo per partecipare alla 500 Miglia di Indianpolis, chiusa però con un ritiro.