Valentino Rossi dona il casco del Mugello alla famiglia Hayden

Valentino Rossi e Nicky Hayden (©Getty Images)

Valentino Rossi e Nicky Hayden sono stati compagni di squadra, prima in Honda e poi in Ducati. Nonostante la grande competizione che esiste dentro a ogni box, avevano un ottimo rapporto.

Nel 2006 l’americano strappò il titolo MotoGP al ‘Dottore’, che nonostante la delusione fu in parte sollevato dal fatto che almeno avesse vinto una persona come ‘Kentucky Kid’. Perdere, soprattutto in quel modo, brucia. Però il pesarese riconobbe che tra i vari rivali ha probabilmente vinto uno di quelli che gli sono stati più simpatici nel paddock.

Sicuramente Rossi è stato tra i colleghi più colpiti dalla morte di Hayden. C’era profonda stima tra loro e l’americano ha riconosciuto che Valentino è stato il suo miglior teammate in carriera. Non è mai facile condividere il box con una leggenda, però lui ha vissuto la situazione serenamente. Anzi, ha cercato di apprendere il più possibile. Tra l’altro i due hanno anche condiviso due anni complicati in Ducati.

Il nove volte campione del mondo ha voluto fare un bel gesto nei confronti della famiglia di ‘Kentucky Kid’ donando il suo casco speciale utilizzato al Mugello, con una grafica che ricordava Nicky. Roger Hayden, fratello el pilota scomparso, tramite Twitter ha mostrato il casco con tanto di dedica di Valentino Rossi scritta nella parte superiore: “A tutta la famiglia Hayden. Io ho sempre vissuto grandi momenti con Nicky e con tutti voi”.

Bellissimo gesto del 38enne pilota Yamaha. La famiglia del campione del mondo MotoGP 2006 certamente ha apprezzato moltissimo. Difficile per famigliari, amici e conoscenti stretti dimenticare uno come Nicky, sempre sorridente e in grado di farsi volere bene praticamente da tutti.