MotoGP, Jonas Folger svela il segreto di Marc Marquez

Jonas Folger
Jonas Folger (©Getty Images)

Jonas Folger sta facendo una buona prima stagione in MotoGP, sorprendendo anche. Già, perché tra Moto3 e Moto2 non si era particolarmente distinto. Dunque le aspettative erano sicuramente inferiori rispetto a quelle del compagno Johann Zarco, due volte campione del mondo Moto2.

Al Sachsenring ha persino sfiorato la vittoria. Sarebbe stato meraviglioso per lui vincere di fronte al suo pubblico. Il tedesco ha comunque chiuso secondo, dietro al campione in carica Marc Marquez. Un ottimo risultato per il rookie del team Tech3 di Hervé Poncharal. Folger in un’intervista ripresa da Crash.net ha svelato quello che sarebbe il segreto dello stile di guida proprio di Marquez. Avendo lottato con lui in Germania, ha avuto modo di notare alcuni aspetti.

Queste le sue dichiarazioni sul fenomeno di Cervera: “La cosa migliore che ho visto è stato quando ha iniziato a cambiare stile di guida, perché io attendo sempre che il mio pneumatico cali. Lui lo fa prima. Sapeva due giri prima che il mio pneumatico sarebbe calato e ha cambiato stile per risparmiarlo e allungare la sua durata. Questo è quello che ho visto da lui ed è stato molto bello vederlo. C’erano quattro fasi diverse e si potevano vedere gli step. Non ha spinto fino ai cinque giri dalla fine e poi ha cambiato”.

Il pilota ufficiale Honda è dunque molto bravo a intuire con qualche giro di anticipo quando la gomma degraderà e adatta il proprio stile di guida al fine di conservarla il più possibile. Marquez è sicuramente molto intelligente e Folger ha colto questo suo talento specifico nel trattare gli pneumatici. Nonostante un modo di guidare abbastanza aggressivo, Marc riesce a non far consumare eccessivamente le coperture. Sicuramente c’è anche merito della Honda nell’aver fatto una moto che certamente consuma la gomma meno della Yamaha, ma c’è anche lo zampino del rider.