Incidente sul set di Deadpool 2, muore stunt-woman in moto

Set Deadpool 2 (YouTube)

Prestano la loro arte al cinema e si nascondono dietro ai volti delle star di mezzo mondo. Sono gli stunt, autentici funamboli, che ogni giorno spogliano le pellicole dagli effetti speciali per regalarci momenti di folle realtà. In questi giorni è in lavorazione l’ennesimo pezzo dell’universo Marvel, Deadpool 2, un film in cui, pazzi inseguimenti e sparatorie da urlo la fanno da padrone.

Purtroppo però un tragico evento ha d’improvviso squarciato la tranquillità sul set di Deadpool 2.  Joi “S.J.” Harris, stunt-woman di fama mondiale, infatti, ha perso la vita mentre era in moto. La donna, controfigura dell’attrice Zazie Beetz (nel primo film interprete del personaggio di Domino), era in sella ad una Ducati Hyperstrada e stava girando una delle tante scene spericolate del film.

Probabilmente era senza casco la Harris

Seconde le prime ricostruzioni la Harris avrebbe perso il controllo della moto mentre stava effettuando delle evoluzione e sarebbe stata lanciata contro la vetrina al primo piano della Shaw Tower, vicino a Jack Poole Plaza a Vancouver, in Canada. Fatale sarebbe stato l’impatto. A quanto pare la donna inoltre sarebbe stata priva di casco al momento dell’incidente.

Per la casa di produzione 20th Century Fox avrebbe bloccato le riprese sino a data da destinarsi. Grande dolore all’interno del cast. La Harris, infatti, era molto apprezzata sia professionalmente che umanamente.

Sulla pagina Facebook ufficiale del team della donna tragicamente venuta a mancare durante le riprese di Deadpool 2 è apparso il seguente messaggio: “Siamo profondamente rattristati dalla perdita di Joi “S.J.” Harris. Joi era una donna straordinaria con una grande passione per il motorsport. Era conosciuta per il suo splendido spirito e il suo carattere frizzante. Era senza paure e implacabile nel perseguire il suo sogno”.

Il post  poi continua: “Joi sarà ricordata come la prima donna afro-americana a correre su strada. Stava vivendo il suo sogno quando d’improvviso la vita le è stata strappata via mentre faceva la stunt. Sarà una grave perdita per tutti i suoi fan. Chiediamo gentilmente di rispettare la privacy della famiglia e degli amici mentre piangono la sua perdita”.

Antonio Russo