MotoGP, Johann Zarco: “Voglio una moto ufficiale in futuro”

Johann Zarco
Johann Zarco (©Getty Images)

Johann Zarco è tra le sorprese positive di questo campionato MotoGP 2017. Il due volte campione del mondo Moto2 al suo primo anno nella top class sta avendo un ottimo rendimento.

Il pilota del team Tech3 Yamaha di Hervé Poncharal ha conquistato un podio in Francia e la pole position in Olanda. In alcune occasioni ha battuto i piloti ufficiali Valentino Rossi e Maverick Vinales, stupendo. Proprio questi risultati, come avvenuto in Austria, hanno aumentato le quotazioni del francese per il futuro. Se continuerà così, è normale pensare che possa approdare su una moto factory nel 2019. Infatti l’anno prossimo nessuna sella ufficiale è libera e lui ha già rinnovato con l’attuale squadra.

MotoGP, Johann Zarco vuole la Yamaha ufficiale

Ovviamente Zarco spera di poter mettere le mani su una delle Yamaha del team Movistar. Magari quella di Rossi, che nel 2018 avrà 39 anni ed è ipotizzabile un ritiro alla fine di quella stagione. Però sappiamo che Valentino potrebbe sorprendere e rimanere nelle corse. E’ presto per ogni previsione.

Johann ha comunque le idee chiare e le ha esposte dopo la gara del Red Bull Ring: “Voglio una moto ufficiale nel futuro – riporta Marca – e fare grandi gare come a Spielberg finendo davanti a loro (Rossi e Viñales) è il modo migliore per averla”.

Battere i rider ufficiali può consentire al francese di mettersi in luce e spingere magari la Yamaha a dargli un’occasione nel 2019. Non ci sentiamo neppure di escludere che la moto factory possa arrivargli comunque, sulla scia di quanto avviene con Ducati che ha praticamente tre mezzi ufficiali ciascuna in pista. Oltre alla coppia Dovizioso-Lorenzo, c’è Danilo Petrucci con la GP17 nel team clienti Octo Pramac.

Zarco è sesto nella classifica mondiale MotoGP, dietro ai primi cinque che si stanno contendendo il titolo. E’ il primo degli “altri” si potrebbe dire. Ha dietro anche Jorge Lorenzo e proprio con lui è probabile che si contenderà quella sesta piazza iridata.