Joan Mir può eguagliare Valentino Rossi: “E’ il mio idolo”

Joan Mir
Joan Mir (©Getty Images)

Se nel 2016 era stato Brad Binder a dominare la Moto3, nel 2017 è il turno di Joan Mir. Il 19enne di Palma di Maiorca è in testa al campionato con 64 punti di vantaggio su Romano Fenati. Ha vinto sette gare su undici, le ultime tre consecutivamente.

La classe inferiore del Motomondiale anche quest’anno ha il proprio leader incontrastato. In una categoria in cui spesso si sono viste volate per la vittoria lui riesce a fare la differenza e ad avere la meglio sugli avversari. Lo spagnolo è sicuramente un talento importante, anche se andrà meglio testato nel 2018 in Moto2. Ha già firmato per il team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS. Prenderà il posto di Franco Morbidelli, affiancando Alex Marquez.

Mir approderà nella classe intermedia da campione del mondo, salvo sorprese clamorose. Il suo sogno è quello di correre un giorno in MotoGP, come il suo idolo Valentino Rossi. Joan nell’ultimo Gran Premio d’Austria si è avvicinato a quello che è il record di vittorie del pesarese nella categoria inferiore del Motomondiale. Nel 1997, infatti, conquistò undici successi. Al pilota iberico ne mancano quattro a sette GP dalla fine del Mondiale.

Il talento del team Leopard è onorato della possibilità di poter eguagliare una leggenda come VR46: “Rossi è il riferimento di ogni pilota, avvicinarsi ai loro risultati mi conforta. E’ un onore, lui è il mio idolo”. Per quanto riguarda la lotta per il titolo Moto3 ha dichiarato: “Il vantaggio in campionato di quasi 3 gare è abbastanza – riporta il Mundo Deportivo – . Dobbiamo cercare di segnare punti in ogni gara. Io non cerco di essere campione in Aragona. Non ci penso. Bisogna gestire nel migliore dei modi. Sappiamo che in certe gare gli altri possono attaccare e in altre le possono fare io”.

Difficile pensare a una rimonta di Fenati, che comunque deve crederci e dare il massimo. Mir ha la concreta possibilità di raggiungere il record di Valentino e proprio l’ex pilota del team Sky Racing VR46 potrebbe ‘aiutare’ il Dottore a tenere il proprio primato mettendo i bastoni tra le ruote a Joan, vincendo dei GP.