Schumacher, un cognome sempre più da campione

Gina Schumacher (Getty Images)

La famiglia di Michael Schumacher sembra voler dare il via ad una vera e propria dinastia di campioni. Dopo il giovane Mick, in rampa di lancio per arrivare in Formula 1, arriva una nuova soddisfazione per il 7 volte campione del mondo. La figlia Gina, infatti, ha conquistato la medaglia d’oro nei mondiali FEI World Reining in Svizzera.

Gina Schumacher ha trionfato nella categoria Young Rider in sella a Gotta Nifty Gun davanti alla madre Corinna, il fratello Mick e i nonni. Gina, appena 20enne ha davanti a sé una luminosa carriera in questo sport. Insomma in casa Schumacher, che sia un cavallo o una macchina da corsa sembra ci sia un amore incondizionato per il pericolo.

Sulle condizioni di Schumacher regna il silenzio

Intanto aleggia ancora un grande mistero sulle condizioni di salute del papà Michael. La famiglia Schumacher, infatti, da quel 29 dicembre 2013 ha chiuso tutti i canali di informazione intorno al tedesco. L’ultima cosa che è arrivata a noi attraverso la sua portavoce ufficiale Sabine Kehm è che da metà 2014 Michael Schumacher è tornato a casa e sta affrontando un lungo percorso riabilitativo.

Sempre la Kehm, non molto tempo fa ha dichiarato che: “La salute di Michael non è un affare pubblico, quindi la famiglia Schumacher continuerà a non fare commenti in tal proposito”. Insomma il mistero permane, i tanti tifosi del tedesco vorrebbe rivederlo, magari a bordo di una monoposto, ancora una volta, ma ad oggi non si conoscono i tempi e i modi con i quali lui ritornerà in pubblico.

Una cosa per ora è certa, papà Michael può ritenersi orgoglioso dei propri figli. Mick sta dimostrando di poter ripercorrere le sue orme, mentre Gina, nella sua disciplina, è già un’autentica campionessa.

Antonio Russo