Paolo Ciabatti: “Lorenzo? Noi vogliamo vincere le gare con lui”

Paolo Ciabatti (Getty Images)

In casa Ducati c’è grande entusiasmo per quanto accaduto in Austria. Andrea Dovizioso ha dimostrato che il marchio di Borgo Panigale può lottare per il titolo. Ad oggi, l’unica affermazione in campo mondiale in MotoGP della Ducati resta il 2007 con Stoner.

Attraverso i microfoni di “AS” ha parlato il direttore generale della Ducati, Paolo Ciabatti: “Per noi è stata una gara incredibile. Marquez aveva un ritmo eccezionale e Pedrosa si era rifatto sotto. Dovizioso però ha tenuto botta e ha vinto. Marc ha provato a superarlo con un gioco di prestigio dei suoi, ma non gli è andata bene stavolta. L’anno scorso Andrea era 2° qui, mentre quest’anno ha vinto. Questo successo lo rilancia nella corsa al titolo, credo che lotteremo sino alla fine”.

Un Dovizioso da favola, il migliore di sempre

Paolo Ciabatti ha poi continuato: “Quest’anno stiamo assistendo al miglior Dovizioso di sempre e ieri abbiamo visto il miglior Andrea della stagione perché ha battuto un pilota come Marquez al massimo della sua forma”.

Il direttore generale della Ducati ha elogiato Dovizioso per la sua prestazione e ha descritto così la vittoria austriaca: “Credo sia stata la più emozionante. ho perso 2 anni di vita con questa gara. Andrea all’ultima curva è stato molto intelligente. Sapevamo tutti che Marc ci avrebbe provato, ma lui è stato bravo e l’ha ri-superato in accelerazione”.

Naturalmente il discorso è scivolato anche su Jorge Lorenzo, Paolo Ciabatti allora ha commentato: “Jorge ha fatto una buona gara, ma dobbiamo ancora lavorare un po’ per farlo sentire a proprio agio sulla moto. Ha chiuso 4°, ma l’obiettivo è quello di vincere le gare con lui. Sono sicuro che pian piano raggiungeremo questo obiettivo. Lui ha uno stile diverso da Dovizioso”.

Antonio Russo