MotoGP Austria, Lorenzo: “Ho avuto problemi di consumo benzina”

Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Per dodici giri si era illuso di poter ottenere la sua prima vittoria da ducatista ed invece come molto spesso abbiamo visto in questa stagione Jorge Lorenzo è partito bene e finito peggio risucchiato dai suoi diretti avversari. Quarto al termine di un GP dell’Austria conquistato dal compagno di squadra Dovizioso, il maiorchino ha ammesso di aver incontrato delle difficoltà.

“Abbiamo avuto dei problemi. Dalla terza tornata ho cominciato a soffrire con il consumo della benzina, per cui sono stato costretto a cambiare mappatura del motore e a sceglierne una meno potente. Ciò nonostante al traguardo me ne sono rimasti appena 60 milligrammi”. Ha confessato lo spagnolo alla fine. “Inoltre la spalla destra della gomma posteriore (soft) è calata molto. Forse montando la morbida davanti e la dura dietro avremmo ottenuto un risultato più soddisfacente, ma questo non lo sapremo mai. Non avendo per nulla provato la hard non me la sono sentita di prendere il rischio in corsa”.

“Tutto il fine settimana abbiamo assistito ad una Honda in gran spolvero e il vantaggio dello scorso anno della Desmosedici si è dissolto. Abbiamo fatto progressi sotto alcuni aspetti, tuttavia al Red Bull Ring l’assenza delle alette si è fatta sentire”. Ha proseguito rammentando il weekend magico vissuto dalla Ducati nel 2016. “Devo dire che comunque è stata la mia miglior gara dell’anno in termini di rendimento e difatti mi sono avvicinato ulteriormente al vincitore (ndr. il #99 è arrivato a 6″663 da Dovi).

Infine il 30enne ha voluto dedicare un pensiero al team mate che in Stiria ha strappato il terzo centro del 2017. “Andrea ha tanta esperienza su questa moto, di conseguenza la conosce alla perfezione. E’ probabile però che sappia gestire meglio gli pneumatici e il carburante”.

Al momento Lorenzo si trova in settima piazza della generale piloti con 79 punti e finora è salito sul podio soltanto a Jerez lo scorso maggio.

Chiara Rainis