MotoGP, Scott Redding ad un passo da Aprilia

Scott Redding (©Getty Images)

Il passaggio di Jack Miller in sella alla Ducati Pramac potrebbe scatenare un effetto domino nel mercato piloti dei team satelliti. Scott Redding quasi certamente andrà ad affiancare Aleix Espargaro in Aprilia, mentre Sam Lowes potrebbe approdare al team Marc VDS. Da qui al prossimo Gran Premio sarà un pullulare di voci e smentite, ma il britannico Redding sembra l’uomo giusto per la casa di Noale.

Non molto tempo fa Romano Albesiano aveva chiesto a Lowes di dimostrare ad Aprilia quanto valeva. A Brno aveva lasciato intendere che ci fosse margini per un prolungamento di contratto, ma evidentemente i due punti nelle prime dieci gare non soddisfano la squadra veneta. E’ dal mese di giugno che Albesiano ha ammesso di aver avviato colloqui con altri piloti, ma con il passare dei GP sembrava che Lowes si avviasse verso la riconferma. Il 18esimo posto a Brno non ha convinto Aprilia che coglie la palla al balzo e ora vira su Redding.

“Credo di avere il potenziale per mostrare quello che ho – ha detto Scott -. Ho solo bisogno di trovare la soluzione giusta per me, al momento e non è facile e non ci sono davvero molte opzioni”. Ma in Austria frena: “Niente è firmato. Al momento non c’è nulla sulla carta. Abbiamo avuto qualche contatto prima, come anche con il VDS, quindi al momento non c’è niente di veramente ufficiale. Niente di veramente fatto. Per questo motivo sto ancora dando tutto come sempre per cercare di mostrarmi ancora”.

Servirà ancora qualche giorno prima di vagliare tutte le possibilità e prendere la decisione migliore per il suo futuro. “Devo fare la scelta giusta per la mia carriera. Non è una decisione che farò durante la notte o entro domenica. Devo essere veramente sicuro di quello che faccio e in questo momento non posso dire cosa ho intenzione di fare. Ho avuto contatti con Aprilia ma niente è concordato”. Adesso Scott Redding è al bivio: Aprilia o la Honda del team Marc VDS.

Luigi Ciamburro