Maverick Vinales: “Rapporto con Rossi? Pensavo peggio”

Maverick Vinales e Valentino Rossi (Getty Images)

Maverick Vinales ad inizio stagione era secondo tutti il pilota da battere. Lo spagnolo nelle prime 2 gare della stagione aveva soddisfatto le attese vincendole entrambe, salvo poi avere un lento declino dal terzo GP in poi. L’ex Suzuki però a Brno è tornato a podio e ora in Austria vuole provare a riafferrare la vittoria così da avvicinarsi al leader del mondiale Marc Marquez.

Come riportato da “Sky Sport” Maverick Vinales in merito al suo stato di forma ha così affermato: “Ancora devo avere piena fiducia, soprattutto sulle gomme. Però comunque a Brno abbiamo fatto un bel passo avanti. Credo che già in questa gara sarò al 100%. Pensavo che sarebbe stato più facile questo campionato. Da quando hanno messo il nuovo tipo di gomme le cose non sono andate più come prima”.

La nuova carena non piace a Vinales

Lo spagnolo ha anche parlato del suo rapporto con il team: “Io cerco sempre di spingere al massimo e anche i miei meccanici cercano sempre di aiutarmi. Con Forcada ho davvero un rapporto fantastico”.

Maverick Vinales ha anche parlato del telaio della sua M1 modificato per richiesta di Rossi: “Ognuno di noi può usare quello che vuole. Naturalmente è sempre un bene interfacciarsi con quello che fa Valentino. Quando hanno cambiato le gomme la situazione non è stata facile sulla nostra moto, c’era meno grip”.

L’ex Suzuki ha anche provato a fare il punto sui suoi sfidanti per il mondiale: “Io credo che i miei rivali per il titolo sono Valentino, Dani, Marc e Andrea. Sulla questione Iannone-Suzuki non lo so e non voglio parlarne perché non sono più lì. Loro lavorano bene, quando sono andato via credo che la moto era da top 5”.

Parole anche per la nuova carena e il suo rapporto con il Dottore: “A prima vista non mi piace, ma l’importante è che faccia quello che serve. Con Valentino il rapporto è molto meglio di quello che immaginavo. Pensavo che ci fosse più rivalità tra di noi. Entrambi lavoriamo bene per far andare forte la Yamaha”.

Infine Maverick Vinales ha detto di non essere molto cambiato da quando è passato in Yamaha se non fosse altro che ora è costretto ad affrontare molte più interviste. Inoltre ha affermato di essere molto contento di questa sua esperienza con il team di Iwata.

Antonio Russo