MotoGP Ducati, Dovizioso e Lorenzo fiduciosi per l’Austria

Andrea Dovizioso
Andrea Dovizioso (©Getty Images)

Dopo un Gran Premio della Repubblica Ceca sotto le aspettative, in Ducati puntano ora al riscatto. E non c’è luogo migliore dell’Austria per questo scopo. Infatti, proprio lì un anno fa il team vinse la gara mettendo a segno una doppietta.

Andrea Dovizioso allora fu preceduto di un soffio da Andrea Iannone. Questa volta spera di vincere e di portare a quota tre i trionfi stagionali. Il forlivese ha vinto al Mugello e a Montmelò, può fare tris al Red Bull Ring. Non sarà facile, ma Spielberg è il posto giusto per recuperare un po’ dei punti persi domenica a Brno. Anche Jorge Lorenzo vuole riscattarsi. In Repubblica Ceca era partito con ambizioni da podio ed ha concluso 15°. Un disastro dovuto a un’impreparazione del team nel cambio moto. Ma ormai deve essere tutto alle spalle. Testa all’Austria adesso.

MotoGP Austria, preview Ducati con Dovizioso e Lorenzo

Andrea Dovizioso ai microfoni del sito ufficiale Ducati ha spiegato le sue sensazioni in vista del Gran Premio d’Austria 2017 MotoGP: “Considerando il nostro risultato dello scorso anno, in Austria siamo sicuramente tra i favoriti ma quest’anno la situazione è diversa perché senza le alette non sarà facile trovare la stessa velocità. Nonostante il risultato di Brno sia stato inferiore alle nostre aspettative, in generale sono contento delle prestazioni che abbiamo avuto nel corso del weekend in Repubblica Ceca, anche se alla fine purtroppo abbiamo perso molti punti nella classifica del campionato. Lunedì nei test ufficiali abbiamo provato la nuova carena e il mio feeling è stato buono, per cui sono fiducioso per questa gara e credo che potremo essere competitivi sin dall’inizio del weekend.”

Il forlivese è ottimista per il weekend, anche se la Ducati senza alette potrebbe essere meno dominatrice della passata stagione. Tuttavia, bisognerà aspettare i primi turni di prove libere per capire meglio i valori in pista. Anche senza appendici alari, la Desmosedici è molto veloce e nel team stanno cercando soluzioni alternative. Ad esempio, c’è una nuova carena che Jorge Lorenzo ha già approvato a Brno.

Il maiorchino cinque volte campione del mondo si è invece così espresso in vista dell’impegno al Red Bull Ring, molto atteso anche per lui, che spera di ritrovare il podio con Ducati dopo averlo colto a Jerez: “Non ho avuto molto tempo per pensare a quello che è successo in gara pochi giorni fa a Brno. Come ho già detto la lezione più importante per noi è restare uniti come squadra e continuare a lavorare con lo stesso entusiasmo. Il test di lunedì è stato molto positivo perché abbiamo trovato nuove soluzioni di setting che ci aiuteranno ad andare più forte. Sulla carta la nostra moto si adatta perfettamente al circuito di Spielberg. Sarà la prima volta che giro con la Desmosedici in Austria. Sarà molto importante ritrovare le sensazioni che ho avuto a Brno e dimostrare di essere competitivi fin dalla prima sessione di prove. Mi trovo molto bene con la nuova carena e adesso avremo la possibilità di testare il suo rendimento anche su un nuovo circuito.”