Karla Slechtova: “Rossi mi ha scambiata per una fan”

Valentino Rossi (Instagram)

Valentino Rossi è uno dei piloti più amati del Motomondiale e naturalmente in ogni gara i suoi autografi e le sue foto sono quelle più ricercate. Intorno a lui c’è praticamente sempre un gruppetto di persone che si muovono nel paddock in cerca di un suo saluto o di un selfie con lui. La situazione è davvero particolare e siamo sicuri che per il diretto interessato a volte diventa anche frustrante.

Valentino Rossi prima che essere un personaggio pubblico è un pilota, uno sportivo e come tale ha bisogno della massima concentrazione prima di ogni performance. Il Dottore proprio in relazione a ciò si è reso protagonista di uno spiacevole episodio durante il Gran Premio di Brno. Poco prima dell’inizio della gara, infatti, una donna si è avvicinata al 46 a quanto pare per chiedergli un selfie, salvo essere allontanata in malo modo da Valentino Rossi, che voleva concentrarsi.

Bordata a Rossi, complimenti a Marquez

Il tutto è stato filmato dalle telecamere e ha fatto il giro del mondo. Alla fine si è scoperto che la misteriosa donna altri non era che la ministra delle Politiche Regionali del governo ceco Karla Slechtova.

La donna attraverso la propria pagina Facebook ha commentato così l’accaduto: “La situazione avvenuta in MotoGP è molto triste. Tutto quello che volevo era solo augurare a Rossi buona fortuna per la gara. C’era molto rumore e credo che mi abbia scambiata per una fan insistente”.

La Slechtova sempre parlando di Valentino Rossi ha continuato: “Non ero una fan, ma capisco il malinteso. Comprendo che il pre-gara per un pilota è molto importante e che Valentino è una grande stella. Ringrazio Abraham e il vincitore – molto gentile Marquez – per l’attenzione che mi hanno concesso”. Insomma la minestra non ha risparmiato la stoccata a Rossi.

Antonio Russo