Un dritto fatale, nuova tragedia nel mondo delle moto

Stefano Gambini in moto (Facebook)

L’anno è di quelli neri per il mondo delle moto, davvero tanti, troppi gli incidenti che hanno lasciato per strada vittime. Si è cominciato con la tragedia che ha visto come protagonista Nicky Hayden, deceduto mentre si allenava in bici. Poi gli incidenti in pista con protagonisti Valentino Rossi e Max Biaggi, con quest’ultimo che dopo aver visto la morte con gli occhi ha deciso di dire definitivamente basta alle due ruote.

Infine c’è stato l’incidente che ha portato poi al decesso qualche giorno fa di Angel Nieto. Ora purtroppo arriva un’altra terribile notizia che ha sconvolto il mondo delle moto. La tragedia si sarebbe consumata sul circuito internazionale di Viterbo, dove un ternano di 40 anni, Stefano Gambini avrebbe perso la vita in seguito ad un terribile incidente.

Dinamica dell’incidente da accertare

Secondo le prime analisi effettuate sulla moto e sul luogo del fattaccio non vi sarebbero segni di frenata. L’ipotesi più accreditata per ora, infatti, sarebbe quella di un malore improvviso o al massimo di un guasto alla moto. Secondo le prime informazioni che trapelano, Gambini alla fine di un lungo rettilineo avrebbe tirato dritto centrando in pieno le barriere di protezione.

L’ambulanza del 118 giunta sul posto ha provato a fare il possibile per salvare la vita del 40enne. Purtroppo però l’uomo è deceduto mentre veniva trasportato all’ospedale più vicino. Il tutto si sarebbe svolto verso le 11:30 di questa mattina, mentre Gambini era a bordo della sua moto da cross Honda.

Antonio Russo