MotoGP Brno, FP1: tempi e classifica finale

Grid girls a Brno (©Getty Images)

La prima sessione di prove libere del GP di Brno si svolge su pista bagnata e in omaggio ad Angel Nieto, il leggendario pilota scomparso nella giornata di ieri a Ibiza. Regna attesa per le novità dei team dopo la pausa estiva. La nuova carena Ducati dovrebbe essere provata domani, durante la sessione sull’asciutto. Invece la Suzuki GSX-RR di Andrea Iannone e Alex Rins presenta un nuovo codone piatto a pinna per la Suzuki.

“La Suzuki ha lavorato molto in Giappone, ha portato qualcosa di nuovo su motore e telaio, probabilmente si proverà lunedì per i test – ha detto Carlo Pernat ai microfoni di Sky Sport -. Andrea si è riposato e si allenato duramente, penso che questa seconda parte del campionato sarà il riscatto per Andrea. Deve essere molto più concentrato e lo è, l’ho visto tosto e voglioso di fare risultato”.

Maverick Vinales, dopo il primo giro, rientra ai box e lamenta mancanza di potenza in uscita di curva. Valentino Rossi, invece, ha lamentato qualche vibrazione e chiesto un lieve innalzamento della M1 all’anteriore che ha portato netti miglioramenti. Lo spagnolo ha girato con la carena dotata di alette interne, viceversa il Dottore. In casa Honda è stata provata una nuova carenatura aerodinamica, ma quella di Dani Pedrosa è leggermente differente da quella installata sulla RC213V di Marc Marquez.

Tante novità anche in casa Aprilia: nuovi air box, sistema di collettori e compensatori gas di scarico per avere più coppia e un nuovo forcellone in carbonio e alluminio per Aleix Espargaro e Sam Lowes. A siglare il miglior crono nella FP1 è Johann Zarco in 2’05″201 davanti a Marc Marquez e Jorge Lorenzo. 5° Valentino Rossi, 6° Maverick Vinales, 13° Andrea Dovizioso.

1
J. ZARCO
2:05.201
2
M. MARQUEZ
+0.039
3
J. LORENZO
+0.120
4
D. PEDROSA
+0.245
5
V. ROSSI
+0.511
6
M. VIÑALES
+0.644
7
D. PETRUCCI
+0.685
8
H. BARBERA
+0.695
9
A. ESPARGARO
+0.721
10
J. FOLGER
+0.783