Maverick Vinales fa autocritica: “Devo migliorare sul bagnato”

Maverick Vinales (Getty Images)

Maverick Vinales torna dalla pausa estiva con meno convinzioni rispetto ad inizio stagione. Il pilota spagnolo, infatti, arriva da 3 gare senza podio e tante paure che prima non c’erano. Lo spagnolo, infatti, in questa stagione non è mai sembrato competitivo sul bagnato e nelle difficoltà è apparso molto più in difficoltà del compagno di squadra Valentino Rossi.

Durante la conferenza stampa pre-gara, Maverick Vinales ha commentato così il suo ritorno in pista dopo le vacanze: “Si in ogni caso ripartiamo in questa seconda parte di stagione ad un buon livello. Mi sento davvero in forma, le mie condizioni fisiche e mentali mi fanno sentire davvero molto forte. Abbiamo avuto un mese per riflettere e anche la Yamaha ha potuto lavorare. Arriviamo qui con una buona moto e con un ottimo assetto. Mi sento rilassato e concentrato, dobbiamo cercare di ritornare ad essere competitivi come ad inizio stagione”.

Secondo Vinales l’elettronica fa la differenza

Quando si parla di cose da migliorare però incredibilmente Maverick Vinales fa auto-critica e afferma: “Devo migliorare quando le condizioni non sono ideali. Quando ci sono condizioni miste o pioggia vado in difficoltà. A Brno sono sempre stato piuttosto veloce, l’anno scorso soprattutto sull’asciutto. Ho buone sensazioni”.

Sull’alto livello di questo mondiale, invece, ha dichiarato: “Quest’anno il campionato ha raggiunto davvero un livello molto alto.  In alcune gare ci sono 6-7 piloti che stanno insieme. L’elettronica sta facendo la differenza. I costruttori lavorano in maniera molto diversa. In ogni caso tutto ciò renderà la seconda parte di stagione davvero bella ed entusiasmante”.

Insomma Maverick Vinales non vede l’ora di risalire sulla sua M1 forte di una condizione mentale e fisica a suo dire invidiabile. Lo spagnolo ha bisogno di un paio di vittorie per dare un segnale forte a tutti e si deve cominciare proprio da domenica a Brno.

Antonio Russo