Ecco cosa è successo a Kubica uscendo dal box a Budapest (VIDEO)

Robert Kubica (©PressFocus)

L’emozione può giocare brutti scherzi. Ne sa qualcosa Robert Kubica, che attesissimo dal pubblico accorso all’Hungaroring per assistere proprio al suo rientro nel Circus, dagli addetti ai lavori e in generale da tutti gli amanti del motorsport, ha vissuto un episodio/imprevisto mentre si stava preparando al suo giro. Mercoledì, infatti, al momento della sua primissima uscita dal box Renault al volante della RS17, il polacco ha evidentemente preso male le misure colpendo con la posteriore destra il muro del garage. Una manovra sbagliata che ha fatto cadere l’insegna posta sopra l’ingresso con nome del pilota corrispondente e fortunatamente senza conseguenza.

“In quelle fasi dentro di me sentivo tanti sentimenti diversi. Non è stato facile”. Ha confidato il 32enne. “Sinceramente ero talmente concentrato sulla gente (ndr. perlopiù fotografi) che si trovava davanti che mi sono dimenticato che le monoposto attuali sono lunghe e larghe. Direi comunque che quello è stato l’unico errore commesso in tutta la giornata, il che è positivo. Sarebbe stato meglio non farne neppure uno, ad ogni modo per il resto sono state due sessioni produttive”.

Il vincitore del GP del Canada 2008 ha poi parlato delle sue chance di un comeback vero e proprio in F1. “Mi piacerebbe potermi mettere ancora alla prova, ma la verità è che non so se ne avrò ancora l’opportunità. Se guardiamo dov’ero quattro mesi fa e dove sono ora c’è stato un grande cambiamento e tutto è successo velocemente. In tre mesi ho fatto enormi progressi, di conseguenza tutto può succedere sebbene non sarà facile. Non dovesse andare comunque non ne rimarrò più di tanto deluso, avendo ormai un approccio decisamente realistico”.

Nel suo turno di test Robert Kubica ha completato 20 stint su diverse mescole, comprese le ultrasoft, concludendo in quarta piazza assoluta a 1″4 dal leader Sebastian Vettel.

Chiara Rainis