MotoGP Brno, cosa aspettarsi dalle gomme Michelin

Michelin MotoGP (©Getty Images)

Con quattro piloti in dieci punti il campionato di MotoGP 2017 è il più imprevedibile degli ultimi anni. Anche se in testa alla classifica c’è il campione in carica Marc Marquez a distanza di 10 punti ci sono Maverick Viñales, Andrea Doviziso e Valentino Rossi. E a breve distanza c’è anche Dani Pedrosa a -16 dal campione di Tavullia.

A rendere tutto più incerto sono soprattutto le gomme Michelin che, a detta dei più, non tenderebbe ad agevolare nessun pilota o team. Prima della pausa estiva sia Livio Suppo che Maio Meregalli hanno sottolineato la difficoltà a trovare un set-up di base valido per ogni circuito. Motivo per cui in ogni week-end tutto può essere ribaltato. Anche in occasione del prossimo Gran Premio della Repubblica Ceca a Brno, le squadre si troveranno ad affrontare questa sfida.

Il tracciato presenta condizioni di stress per i pneumatici per via delle brusche frenate e delle differenze di altezza. “Questo è certamente un circuito complesso ed è sempre una grande prova per le gomme”, ha dichiarato Piero Taramasso, direttore sportivo di Michelin. “C’è un ampio intervallo con molti dislivelli e una varietà di curve. Nei passaggi ribassati si frena duro, ciò aumenta il carico sulla parte anteriore. Inoltre è necessario un buon grip posteriore in modo da velocizzare le moto”.

Di conseguenza saranno messe a dura prova sia le gomme anteriori che posteriori. “E’ il motivo per cui abbiamo bisogno di una mescola di gomma che resiste a tutto”, ha aggiunto Piero Taramasso. Qui avremo mescole morbide, medie e dure. Ma mentre l’anteriore sarà simmetrico, quello posteriore sarà asimmetrico, con mescola dura sul fianco destro. Questo perché molte delle otto curve a destra sono più veloci delle sei curve a sinistra.

In considerazione del meteo le squadre a Brno avranno anche due tipi di gomme da bagnato a disposizione, la morbida e la media. Anche in questo caso, il pneumatico posteriore sarà asimmetrico. Il tempo è come sempre instabile al Gran Premio della Repubblica Ceca. L’anno scorso Cal Crutchlow ha celebrato sotto la pioggia la sua prima vittoria nella classe MotoGP .