Kimi Raikkonen rimpiange la pole: “Errore alla chicane”

Kimi Raikkonen (©Getty Images)

Kimi Rikkonen chiude le qualifiche del GP d’Ungheria al secondo posto, al fianco di Sebastian Vettel. Ma è una prima fila che sa di beffa, perchè un piccolo errore nella Q3 gli ha impedito di prendersi la pole. Il finlandese è stato 0,168 secondi più lento del suo compagno di squadra.

Partire davanti è un ottimo risultato, ma sarebbe stato meglio sul lato opposto della pista magiara. “L’inizio del mio ultimo tentativo nella Q3 non era troppo male, ma poi non ha funzionato, ho fatto un errore nella chicane. Lì non sono stato abbastanza veloce, quindi sono deluso”, ha ammesso il finlandese della Ferrari. “Tutto sommato posso ritenermi soddisfatto per il secondo posto, ma non totalmente perché avrei potuto fare meglio”.

Un gran bel risultato se si considera che al venerdì le Rosse di Maranello hanno registrato qualche problema di troppo. “Non ci resta che fare una buona partenza e vedere come la gara si svilupperà”, ha concluso Kimi Raikkonen. Che chiarisce come la sua monoposto non abbia fatto registrare nessun problema come inizialmente ipotizzato: “Quando ho parlato coi box via radio per spiegare quanto accaduto in curva 1, dove ho bloccato le ruote anteriori, era una semplice discussione con i miei ingegneri”.