Il fratello di Hamilton in gara nel RallyCross

Nicolas Hamilton (©WRX Official)

Nicolas Hamilton, attualmente impegnato nella Renault Clio Cup, serie di supporto del campionato turismo britannico, ha deciso di accettare un’offerta dal Mondiale RallyCross e il mese prossimo parteciperà alla gara di buggy organizzata a margine del nono round della stagione fissato in Canada il prossimo 4 agosto. Il fratello minore di Lewis si metterà al volante di un Can-Am Maverick X3 e sarà accompagnato da un passeggero.

“Sono onorato di essere stato scelto per competere in questo evento. Per me è sempre stato un sogno prendere parte ad un weekend del WRX”. Ha affermato il 25enne, affetto da paralisi cerebrale. “Di solito corro in pista, dunque non vedo l’ora di misurarmi con l’off road e scorpire come riesco a gestire e controllare una vettura su un terreno differente”. Per il “piccolo” Ham non sarà comunque la prima volta dato che nel 2015 si era messo al volante di un buggy RX150 singolo durante la manifestazione del Rally Cross Britannico Gymkhana Grid che si era tenuta a Santa Pod.
“Lo farò soltanto per saggiare qualcosa di nuovo e per divertirmi. So di avere moltissimo da imparare, ad ogni modo mi sento pronto per affrontare questa sfida”. Ha aggiunto.

Tra i “parenti di” presenti a Trois-Riviers anche il figlio del tre volte iridato WRX ed ex WRC Petter Solberg, Oliver. Il 15enne norvegese, impegnato finora con una Peugeot R2, sembra aver ereditato tutti i geni della velocità avendo già centrato due successi quest’anno nonostante al debutto. Tra l’altro nel 2016 aveva presenziato alla manche canadese in qualità di supporter e osservatore speciale di papà e mamma Pernilla. “E’ un tracciato divertente”. Ha dichiarato Solberg Jr. “Sembra un po’ una speciale rally con alcuni salti e tanta ghiaia. Utilizzerò una CXE, un’auto differente da quella solita, ma sono certo che sarà fantastico”.

Chiara Rainis