MXGP, Tony Cairoli: “Quest’anno tutto sembra semplice”

Antonio Cairoli

Un’altra vittoria e un altro passo verso il nono titolo mondiale MXGP. Tony Cairoli sfata il tabù di Loket, un circuito da sempre ostile, e si porta a +92 sulla Kawasaki di Clement Desalle quando mancano sei gare alla fine.

In Gara-1 è partito 5° ed ha chiuso 3°, lasciando la vittoria alla Honda di Tim Gajser. Presa confidenza con lo sterrato sono bastati cinque giri in Gara-2 per portarsi al comando e vincere una tappa fondamentale per la stagione. Una giornata resa tristemente indimenticabile per la morte del 12enne moldavo Igor Cuharciuc. Dopo il minuto di silenzio che ha preceduto le gare, Tony Cairoli ha dedicato la vittoria al pilota scomparso appena un giorno prima.

“Voglio dedicare questa vittoria al piccolo Igor, il ragazzino che ci ha lasciati ieri nella gara della EMX85. Sono profondamente dispiaciuto per quello che è accaduto – ha dichiarato Antonio Cairoli -. E’ stata una nottata difficile per tutti e guidare la moto proprio dove è caduto ieri, non è stato facile. Voglio dire alla sua famiglia che siamo loro tutti molto vicini. Ora pensiamo a Lommel, dove ritroveremo la sabbia; sono felice di andarci anche perché per me è come correre in casa”.

In gara due l’otto volte Campione del Mondo è partito subito forte con la sua KTM 450 SX-F, mettendo la ciliegina sulla torta a d una stagione finora impeccabile. Il pilota del KTM Red Bull Factory Racing Team si preparerà ora per il prossimo Gran Premio, il quattordicesimo della MXGP 2017, che avrà luogo tra 14 giorni in Belgio sul terreno sabbioso di Lommel. “Sono molto contento di chiudere questo Gran Premio con una vittoria, è incredibile, soprattutto considerando che mi sarei accontentato di un podio, su una pista con la quale non ho mai avuto un buon feeling e sulla quale in passato ho spesso faticato – ha ricordato Tony Cairoli -. Quest’anno però tutto sembra più semplice, anche per via del gran lavoro di sviluppo fatto ed io mi diverto a guidare una moto che si adatta perfettamente alle mie caratteristiche”.