F1, Williams regina del pit-stop

Pit-stop di Felipe Massa a Silverstone (©Getty Images)

Williams è lontana dalle prestazioni in pista di Ferrari e Mercedes, ma in pit-lane continua a detenere il primato. Dopo il record assoluto stabilito a Baku nella scorsa stagione, il team inglese ha messo a segno il pit-stop più veloce del GP d’Inghilterra e del campionato F1 in corso.

Il team Williams ha eseguito il miglior pit-stop a Silverstone. Le ruote della monoposto di Felipe Massa sono state cambiate in 2,02 secondi. I meccanici Mercedes hanno messo a segno il secondi miglior pit-stop sulla W08 di Lewis Hamilton in 2,23 secondi, di Valtteri Bottas in 2,26. I meccanici Ferrari tra i più lenti: 2,74 secondi per il cambio gomme di Kimi Raikkonen, ancor più lento quello sulla SF70H di Vettel.

Williams detiene il record assoluto del pit-stop. Nel GP di Baku 2016 realizzò il cambio gomme sulla vettura di Massa in 1’92 secondi. Lo stesso tempo record raggiunto da Red Bull nel GP degli Stati Uniti 2013 sulla macchina di Mark Webber. Bisogna però sottolineare che da quest’anno i pneumatici sono più larghi e pesanti, quindi sarà difficile battere il precedente record.

Nella classifica DHL Fastest Pit Stop Award, come si evince dal sito ufficiale Formula 1, Williams mantiene il suo vantaggio, inseguita da Mercedes e Red Bull.

DHL – classifica provvisoria

1. Williams 244 punti
2. Mercedes 218
3. Red Bull Racing 178
4. Ferrari 105
5. Force India 101
6. Toro Rosso 86
7. Haas 44
8. McLaren-Honda 33
9. Sauber 1
10. Renault 0

I migliori pit-stop a Silverstone

1. Williams (Felipe Massa) 2.02 secondi
2. Mercedes (Lewis Hamilton) 2.23
3. Mercedes (Valtteri Bottas) 2.26
4. Red Bull Racing (Max Verstappen) 2.33
5. Red Bull Racing (Daniele Ricciardo) 2.37
6. Haas (Kevin Magnussen) 2.48
7. Williams (lancia passeggiata) 2.50
8. McLaren-Honda (Fernando Alonso) 2,66
9. Haas (Romain Grosjean) 2,74
10. Ferrari (Kimi Räikkönen) 2.74