Camion PTR Honda in fiamme, il mondo delle moto risponde

Camion PTR Honda

Incredibile davvero ciò che è accaduto al team PTR Honda che milita nella serie Supersport. Il camion contenente alcune componenti delle moto, che era di ritorno verso la base di Lincolnshire ha, infatti, preso fuoco distruggendo costosissime attrezzature. Fortunatamente nessuno si è fatto male e c’è stato solo un grande spavento per tutti.

Come riportato da “Speedweek”, il team manager del team PTR Honda Simon Buckmaster ha così dichiarato in merito all’accaduto: “Questa è un’enorme battuta d’arresto per la squadra a questo punto della stagione. Jules è a 30 punti dalla vetta e noi vorremmo dargli l’opportunità di giocarsela per il titolo”.

I danni non erano coperti da assicurazione

Buckmaster è apparso veramente distrutto dall’accaduto: “La squadra è stata fantastica, noi vogliamo portare Juels a diventare campione. Indubbiamente per un team privato come il nostro è difficile far fronte ad un problema così. C’è un grosso buco nel camion e uno ancora più grosso nel nostro bilancio. Proprio per questo ci appelliamo ai tifosi, alla Honda e a tutto il mondo delle due ruote per chiedere aiuto”.

L’incendio probabilmente  stato dovuto al surriscaldamento dei freni durante il tragitto, che ha poi portato all’esplosione dei pneumatici e all’incendio finale. Solo per recuperare il rimorchio sono stati spesi 13mila sterline. Nel complesso si parla di un danno di oltre 60mila sterline. Briciole per la MotoGP, ma tantissimi soldi per un team privato Supersport come quello PTR Honda.

Ora si sta cercando di capire se ci sono pezzi che si possono recuperare. Intanto sta arrivando grande supporto dal mondo delle due ruote. Anche Matt Lloyd del Marc VDS ha offerto il suo supporto. Purtroppo il danno non era coperto da assicurazione, ma Buckmaster  ha promesso che per il futuro cercherà di evitare tali errori. Attualmente su JustGiving è possibile offrire donazioni per sorreggere il team PTR Honda.

Antonio Russo