Wolff prevede un lungo futuro in Mercedes per Bottas

Valtteri Bottas, Mercedes (©Getty Images)

Alcuni lo ricorderanno nel suo percorso nelle formule minori come vincente ed aggressivo. Valtteri Bottas, è stato sempre così, salvo al momento del passaggio nel Circus nel 2013, quanto entrato alla Williams si è trasformato in un pilota capace soltanto di portare a casa il compitino svolto senza macchie e senza exploit. Anche per questo sono in molti oggi a sorprendersi davanti alle sue prestazioni.

Magari non esplosivo e meno conquistatore in termini di appeal per il grande pubblico il driver di Nastola messo davanti alla prova del nove in Mercedes ha saputo dimostrare di avere gli attributi. Un esempio la rimonta di Silverstone dalla nona piazza di partenza e la freddezza del cogliere ogni chance a sua portata. Complice tutto questo il boss di Stoccarda Toto Wolff ha fatto intendere che per lui ci potrebbe essere un prolungamento contrattuale e non soltanto un rinnovo annuale.

“Sono molto soddisfatto di come si sta comportando, per cui non vedo il motivo di non riconfermarlo per il 2018”. Ha confidato alla tv finnica C More. “Però ora non si tratta più di considerare solo il prossimo campionato. Dobbiamo mettere insieme i pezzi del puzzle per il lungo termine. Magari ci penserò su quando sarò in spiaggia, ad ogni modo Valtteri dovrebbe restare con noi al 90%”.

Passando dall’aleatorio al concreto Toto Wolff ha in seguito riflettuto sulle potenzialità della W08. “Mi piacerebbe poter dire che siamo davvero i più veloci del gruppo, ma poi magari nella gara successiva riceviamo una sberla in faccia. In realtà non è così semplice per noi dato che la nostra auto è abbastanza complessa da settare. Ad ogni modo ci siamo rimboccati le maniche ed infatti sono stati fatti progressi. Adesso vedremo come andrà a Budapest considerato che lì le temperature saranno alte e il tracciato fondamentalmente è lento…”.

Chiara Rainis