Troppi bagagli in vacanza? Si rischia una multa salatissima

Auto colma di bagagli per la vacanza (Getty Images)

Tutto pronto per la vacanza, ma ogni anno è sempre il solito problema: i bagagli. Questo è, infatti, il periodo in cui tutti i genitori del mondo cominciano a giocare a Tetris nella propria vettura cercando di infilarci quanto più roba è possibile, cercando naturalmente di lasciare un piccolo cunicolo per i passeggeri e per il guidatore. Questa è una parte fondamentale della vacanza, infatti, non molti sanno, che un’errata sistemazione dei bagagli può portare a sanzioni davvero salate.

Secondo l’articolo 164 del codice della strada il carico dei veicoli deve essere sistemato in modo tale che non incorra in caduta o dispersione. Inoltre, i bagagli non devono costituire un’ostruzione alla visuale del conducente e non devono ostacolare i movimenti di quest’ultimo. Infine, non devono oscurare dispositivi di illuminazione e targhe di riconoscimento.

Multe salate e sequestro del veicolo

Per quanto concerne le dimensioni, invece, il carico non può sporgere oltre i 2,55 m di lunghezza, 4 m di altezza e 12 m di lunghezza e inoltre non può fuoriuscire longitudinalmente dalla parte anteriore del veicolo, ma solo dalla parte posteriore a patto che si tratti di oggetti indivisibili sino ad un massimo di 3/10 della lunghezza dell’auto stessa.

I bagagli possono, invece, sporgere lateralmente purché non superino la distanza massima di 30 cm dalle luci di posizione anteriori e posteriori. Non è permesso trainare carichi striscianti se non in casi eccezionali, ma anche in quest’ultima situazione bisognerà evidenziare adeguatamente il bagaglio.

Nel caso in cui queste leggi vengano violate le sanzioni vanno da un minimo di 84 euro ad un massimo di 335 euro. Inoltre se state per partire per la vostra vacanza fate bene attenzione alla disposizione del carico anche per un altro motivo fondamentale. La Polizia, infatti, oltre alla multa è anche chiamata a sequestrare veicolo, patente e carta di circolazione finché il carico non viene sistemato adeguatamente. Insomma prima di partire meglio fare attenzione ai propri bagagli.

Antonio Russo