Sebastian Vettel: “Verstappen? Inesperto, magari si calmerà”

Max Verstappen e Sebastian Vettel (Getty Images)

Sebastian Vettel ha la faccia di chi ha appena preso un duro colpo, ma è già pronto a combattere ancora. Il tedesco dopo il terribile weekend di Silversone non demorde e vuole rilanciarsi nella corsa al suo 5° titolo mondiale con ancora più determinazione. Per farlo però avrà bisogno che la Ferrari migliori lo sviluppo della monoposto per ritornare davanti alle Mercedes.

Come riportato da “La Repubblica”, Sebastian Vettel è consapevole della grande crescita Mercedes: “L’abbiamo sempre saputo che erano forti. Noi eravamo molto indietro sino ad un anno fa, mentre loro vengono da un ciclo vincente. Quest’anno, invece siamo stati sempre competitivi e spesso anche davanti a loro. Ora però è un momento delicato e dobbiamo stare attenti”.

La Mercedes non fa paura a Vettel

Il tedesco però non ritiene che la Ferrari sia in crisi, semplicemente pensa che la Mercedes abbia recuperato terreno. Quando gli si chiede del problema che più di tutti sta condizionando le prestazioni della Rossa lui però è chiaro: “Dobbiamo migliorare in qualifica, non sempre si può recuperare partendo da dietro, anche oggi è andata così”.

Sebastian Vettel ha poi chiarito anche l’episodio della sua partenza “fumante”: “Una piccola perdita di olio ha fatto si che i miei freni prendessero fuoco. Questo ha fatto perdere aderenza alle gomme e non sono riuscito ad avere un buono scatto. Alla fine ho perso tanto tempo alle spalle di Max”.

L’alfiere della Ferrari proprio quando si parla del pilota Red Bull non risparmia critiche: “Max quando è sotto pressione ha sempre reazioni scomposte. Io ormai però me lo aspetto. Come sempre ha cambiato direzione in frenata, nonostante il regolamento dice che non si può cambiare traiettoria. Io ho provato a superarlo in ogni modo, ero più veloce, si vedeva. Io non ho capito perché ha resistito tanto, ha solo fatto consumare le gomme a entrambi. Probabilmente è ancora inesperto, si calmerà”.

In linea generale comunque Sebastian Vettel si è detto soddisfatto della sua Ferrari e non preoccupato da questo ritorno delle Mercedes, ma solo voglioso di tornare quanto prima a correre.