Formula 1 Silverstone, Qualifiche: tempi e classifica finale

Lewis Hamilton (©Mercedes Twitter)

Pioggia e temperature autunnali hanno accolto i piloti di F1 nelle qualifiche del GP di Silverstone. Fino a questo momento la Mercedes si è dimostrata un passo avanti agli altri.

Q1 – Si parte! Ricciardo, Hulkenberg, Verstappen la prima top 3 della fase. Tutti al momento stanno montando gomme intermedie. A 11′ dal termine Ricciardo fermo sull’erba forse per noie al turbo. Bandiera rossa!! Doppio guaio per l’australiano della Red Bull, già penalizzato di 5 posizioni per la sostituzione del cambio. Per la prima volta in 38 gare non potrà disputare il Q3.

A 9′ dalla fine si riprende. Hamilton firma subito il miglior crono, poi battuto da Vettel con 1’40″055, sintomo che le condizioni della pista stanno migliorando. Alonso e Kvyat a rischio!! Come Ocon lo spagnolo azzarda con le supersoft! Bandiera a scacchi! E’ proprio lui, Fernando Alonso a segnare il miglior tempo in 1’37″598 davanti a Verstappen, Hamilton e Hulkenberg, Bottas, Vettel e ottavo Raikkonen.
Eliminati: Lance Stroll (Williams), Kevin Magnussen (Haas), Pascal Wehrlein (Sauber), Marcus Ericsson (Sauber), Daniel Ricciardo (Red Bull)

Q2 – Si riprende! Dentro Kvyat, Grosjean e Bottas. Ormai l’asfalto è asciutto per cui tutti sono fuori con le supersoft, eccetto Valtteri con le soft. 1’29″097 per Hamilton, alle sue spalle Bottas e Vettel. Quando mancano 4′ entra in azione anche Carlos Sainz, rimasto al box per problemi alla sospensione posteriore. Dopo il colpo di genio del Q1, Alonso è a rischio. Con lui anche Massa. Bandiera a scacchi!! Hamilton davanti a Bottas, Vettel e Raikkonen.
Eliminati: Joylon Palmer (Renault), Daniil Kvyat (Toro Rosso), Fernando Alonso (McLaren), Carlos Sainz (Toro Rosso) e Felipe Massa (Williams).

Q3 – Semaforo verde per la fase più attesa. Hamilton immediatamente in azione ed è il più rapido con 1’39″069, poi Vettel e Bottas. Raikkonen quarto. Vandoorne decimo con la McLaren. Ci si avvicina alla gran bagarre. Va comunque sottolineata la performance di Hulkenberg con la Renault e della Force India, ancora nei dieci con entrambi i piloti.
Hamilton potrebbe aver rallentato Grosjean. I commissari andranno ad indagare.
Bandiera a scacchi!! Hamilton conquista la pole di casa con 1’26″600, dietro di lui le Rosse di Raikkonen e Vettel.

Chiara Rainis