Formula 1 Silverstone, Libere 3: tempi e classifica finale

Lewis Hamilton (©Mercedes Twitter)

Sotto la cosiddetta drizzle, ossia una leggera pioggia, è partita l’ultima sessione di prove libere a Silverstone.

Le due Sauber sono le prime a scendere in pista. Entrambe montano supersoft. Ed infatti il miglior crono è di Ericsson, subito dopo battuto dalla Mercedes di Lewis Hamilton su soft, a sua volta messo dietro da Bottas.

Dopo un quarto d’ora Bottas continua a comandare su Hamilton, Vettel e Raikkonen. Finora solo le due Frecce d’Argento, le due Red Bull e la Toro Rosso di Sainz, hanno privilegiato le gomme morbide.

A proposito della scuderia energetica, a seguito della sostituzione del cambio, Daniel Ricciardo sarà arretrato di 5 posizioni in griglia.

A 40′ dalla fine Ham si riprende il top della classifica con un 1’28″747.

Alle spalle delle tre big quando si avvicina metà turno ci sono la Force India di Ocon e Perez e le due McLaren di Vandoorne e Alonso, discretamente competitive come venerdì.

Tempo record per Hamilton che polverizza il vecchio miglior crono dei circuito. Pochi minuti dopo Vettel si avvicina firmando un ottimo 1’28″095

Ultimi minuti bagnati!

Per quanto riguarda il fondo del gruppo, chiude Lance Stroll su Williams, autore di una performance peggiore rispetto alle Sauber. In forte difficoltà anche le Toro Rosso.

Un’immagine che spiega alla perfezione le condizioni meteo.

Da segnalare la buona prestazione di Nico Hulkenberg con la Renault, per il momento 5°, e di Grosjean su Haas, che risale in top 10 allo stesso modo di Massa.

Tutti i big in azione. La pioggia potrebbe colpire anche nelle qualifiche e in gara…

Quando manca appena un minuto testacoda di Ricciardo.

Bandiera a scacchi! Hamilton precede Vettel e Bottas. Quarto Raikkonen, poi Hulkenberg, Ricciardo, Grosjean e Verstappen.

Chiara Rainis