Marc Marquez: “Rossi e Vinales gli avversari più forti”

Marc Marquez (Getty Images)

Marc Marquez è andato in vacanza felice per il primo posto nel Mondiale conquistato al Sachsenring. Mezza stagione a rincorrere Vinales prima e Dovizioso poi, ma al giro di boa beffa tutti con un sorpasso preannunciato. Perchè il fenomeno di Cervera è re di Germania da quasi un decennio.

In attesa di riprendere la sfida della MotoGP a Brno Marc Marquez si intrattiene su Facebook con i suoi fan. Risponde alle loro domande e assicura che le motivazioni sono sempre alte, nonostante sia il campione in carica. “Trovo motivazioni ogni giorno nelle cose da migliorare, ma soprattutto quello che mi motiva sono i miei avversari quando loro migliorano, perchè si cerca di migliorare e imparare cose da loro”.

Presto potrebbe ritrovarsi suo fratello in MotoGP e il pilota Repsol Honda non nasconde il suo sogno nel cassetto. “Se io dovessi scegliere un compagno di squadra vorrei mio fratello, sarebbe un sogno che diventa realtà.. E spero un giorno che possa essere soddisfatte. Dicono che i sogni, se si perseguono, sono soddisfatti. Sarà speciale quando arriverà in MotoGP e sarà impossibile considerarlo come qualsiasi altro normale pilota”.

Il vero segreto del successo è cercare di divertirsi sulla moto. Il suo punto debole? La stabilità nelle curve veloci e l’accelerazione. “Non mi piace parlare dei migliori la storia. Perché ogni epoca ha i suoi rivali, i suoi momenti… e tutti i piloti sono stati molto bravi. La cosa importante è godersi il momento del tuo tempo, si vive e, soprattutto, provare a vincere quanti più mondiali possibile”.

La stagione 2017 è la più incerta degli ultimi anni, tutto può accadere e stravolgersi da un week-end all’altro.  Ma i principali rivali restano sempre le Yamaha ufficiali. “E’ il campionato più stretto degli ultimi anni. Credo che i miei principali rivali per il titolo siano Rossi e Viñales”.