Jorge Lorenzo, soldi Ducati spesi in una vacanza da urlo (VIDEO)

Jorge Lorenzo (Instagram)

Jorge Lorenzo sta attraversando uno dei periodi più grigi della sua intera carriera. Arrivato in MotoGP nell’ormai lontano 2008, lo spagnolo in sella alla sua Yamaha aveva sin da subito mostrato di essere un pilota molto veloce cogliendo il suo primo successo nella classe regina già alla sua 3a gara e il suo primo titolo mondiale al 3° anno.

Con il team di Iwata il rapporto è sempre stato conflittuale per Jorge Lorenzo, soprattutto a causa di Valentino Rossi, pilota con il quale lo spagnolo ha battibeccato dal primo momento. La situazione con Yamaha, logorata nel tempo da svariate incomprensioni è culminata con il divorzio alla fine del 2016, con un bilancio di 3 titoli mondiali in 9 anni.

Una situazione complicata

Jorge Lorenzo dopo l’esperienza con il team di Iwata ha deciso di sposare il progetto Ducati. Un progetto fatto di idee, ma anche di tantissimi soldi. A Borgo Panigale consci di avere finalmente una buona moto e soprattutto un bel tesoretto grazie all’Audi hanno deciso di puntare su un pilota importante. Hanno coperto d’oro Jorge Lorenzo e lo hanno convinto a gareggiare sulla nuova Desmosedici.

Il passaggio dalle carte alla pista però è sempre complicato e così lo spagnolo si è ritrovato prigioniero di una moto che non sente sua. Lui abituato ad una guida più dolce sta cercando di adattarsi allo stile scorbutico della GP 17, ma con scarsi risultati sinora. Ad oggi l’unico acuto di Jorge Lorenzo resta il 3° posto a Jerez, per il resto sono arrivati solo qualche discreto piazzamento e tanti clamorosi flop.

Dopo il pessimo 11° posto in Germania per Jorge Lorenzo, così come per tutti gli altri piloti sono arrivate le vacanze. Lo spagnolo ha deciso di investire il cospicuo assegno ricevuto da Ducati in una stellare vacanza a Ibiza, in barca, con gli amici. L’ex Yamaha ha postato sui social un divertente video girato con un drone dove si può vedere lo splendido luogo in cui si è rilassato prima di questa seconda metà di stagione.

Antonio Russo