Hamilton: “Proverò a regalare la doppietta alla Mercedes”

Lewis Hamilton (©Getty Images)

Partirà 5 posizioni indietro per la sostituzione, a sorpresa per il paddock, studiata per il muretto di Stoccarda, del cambio. Ciò nonostante Lewis Hamilton, 3° al termine delle qualifiche, non teme le grandi ambizioni pur tralasciando la parola vittoria.

“Come ovvio in gara cercherò di fare il massimo”. Ha affermato al termine il britannico rallentato da due bandiere gialle, l’ultima per il problema tecnico sulla Haas di Grosjean. “Sono contento della posizione guadagnata, anche se certo avrei voluto fare un crono migliore, però evidentemente non era giornata”.

“Mi congratulo con Bottas (ndr. in pole) per il fantastico lavoro svolto. E’ tutto il weekend che lavora bene. Lo stesso di può dire per Vettel”. Ha proseguito nella riflessione. “Domani spero di poter essere lì a giocarmela. L’obiettivo è provare a garantire una doppietta alla Mercedes e per farcela darò oltre il 100%”.

Per completare il puzzle desiderato Ham punterà tutto sulla strategia partendo con mescola supersoft, quella in teoria più duratura, mentre il resto del gruppo, o comunque dei big, adotterà le aggressive ultramorbide.

“Per l’inizio corsa avrò a disposizione le gomme a banda rossa che dovrebbero essere più lente rispetto a quelle che userà la concorrenza, tuttavia in questo modo potrò allungare il primo stint”. Ha concluso il driver di Stevanage. “Per il resto valuteremo man mano a seconda della risposta di ciascuna tipologia. Comunque dovremo farci trovare pronti a qualsiasi evenienza”.

Pur sapendo che sul tracciato di Spielberg è abbastanza facile sorpassare e che grazie alla lunghezza non particolarmente rilevante i distacchi saranno ridotti il boss non esecutivo delle Frecce d’Argento Niki Lauda ha tuttavia ipotizzato una domenica difficile per Hamilton. “Ottimo risultato per Valtteri, ma per Lewis tante difficoltà. Dovrà fare davvero un buon lavoro per recuperare. Da parte nostra cercheremo di aiutarlo a risalire”. Ha dichiarato l’austriaco.

Chiara Rainis