Ducati 1299 Panigale R Final Edition, un bolide tutto italiano

Ducati 1299 Panigale R Final Edition (Twitter)

La Ducati 1299 Panigale R Final Edition vede finalmente la luce. A togliere i veli dal nuovo bolide partorito dagli ingegneri di Borgo Panigale i due piloti Superbike, Chaz Davies e Marco Melandri. La moto verrà realizzata in serie numerata, ma non limitata e sarà omologata Euro 4. Ad urlare sotto la sella, invece, ci penserà un bicilindrico derivato da quello della 1299 Superleggera.

Il propulsore della Ducati 1299 Panigale R Final Edition sarà in grado di erogare una potenza di 209 CV e una coppia massima di 142,19 Nm. L’elettronica è curata da Bosch, mentre la ciclistica è la stessa della Panigale R. Il pilota potrà modificare a proprio piacimento alcune impostazioni della moto per renderla più consona al proprio stile di guida.

Elettronica da MotoGP

La Ducati 1299 Panigale R Final Edition è dotata di una coloratissima livrea molto patriottica, con il tricolore a farla da padrone. Molto belli anche i cerchi colorati di rosso. Per l’occasione, Ducati ha deciso di vestire le proprie moto impegnate nel campionato Superbike nell’appuntamento di Laguna Seca, con una livrea che richiama da vicino quella della Panigale R Final Edition.

Naturalmente la Ducati 1299 Panigale R Final Edition ha un prezzo decisamente proibitivo per tasche “normali”, si parla, infatti, di circa 40mila euro. La moto è dotata di un ottimo sistema di asservimento e anti-saltellamento della frizione che permette un’esperienza di guida davvero elevata. Interessante anche la soluzione per lo scarico, tutto in titanio con doppio silenziatore alto come quello montato sulle moto Superbike.

L’elettronica  della Ducati 1299 Panigale R Final Edition è praticamente ai livelli di quella da MotoGP. A Borgo Panigale ci si aspetta tanto in termini di vendita da questa moto.

Antonio Russo