Renault conferma: “Nuovo test per Kubica”

Robert Kubica (©Renault Twitter)

Presente come protagonista al Festival della Velocità di Goodwood dove si è confrontato con la mitica ascesa di 1,86 km affrontata con la Lotus del 2012 Robert Kubica potrebbe davvero vedere il suo sogno di tornare F1 trasformarsi in realtà. Il polacco, che proprio in Inghilterra aveva espresso tutto il suo ottimismo circa le possibilità di un comeback in grande stile questo giovedì ha ricevuto una nuova bella notizia.

A breve, anche se non è stata ancora definita la data e il luogo potrà avere una seconda chance di mostrare alla Renault i progressi in termini non tanto di spunto e passo ma di tenuta fisica, dopo il test a sorpresa dello scorso 7 giugno sul circuito di Valencia con la E20.

“Mentre la prima prova al Ricardo Tormo era stata organizzata per consentire a Robert di riprendere dimestichezza alla guida di una monoposto, questa servirà per far emergere se è effettivamente in condizione di tornare alle competizioni di alto livello”. Ha spiegato il boss Cyril Abiteboul, a dire il vero abbastanza scettico, o comunque in tempi non sospetti pubblicamente poco propenso ad inserire il pilota di Cracovia nella lista dei papabili per il 2018, considerato che il sedile di Jolyon Palmer è più traballante che mai. “Si tratta di una nuova fase del suo viaggio personale e professionale, dunque siamo orgogliosi di poterlo supportare e mettendogli a dispozione le nostre infrastrutture al Paul Ricard (Le Castellet)”.

“Davanti ha ancora tanti ostacoli da superare e lui stesso sa meglio di chiunque altro che solo le sue prestazioni determineranno le probabilità di un suo ritorno”. Ha quindi sottolineato il francese.

Dopo alcune stagioni nel mondiale rally Robert Kubica si è riavvicinato alla pista sul finale del 2016 quando ha provato una LMP2 con l’obiettivo, poi non centrato, di prendere parte al WEC nel 2017. Quest’anno invece si è diviso tra endurance, GP3, Formula E e appunto F1.

Chiara Rainis