Jorge Lorenzo, toglie il casco e si dà alla musica (FOTO)

Jorge Lorenzo (Getty Images)

Jorge Lorenzo non può essere di certo soddisfatto della sua avventura in Ducati. Il confronto con la sua stagione scorsa è impietoso. Nel 2016 lo spagnolo a questo punto dell’annata aveva accumulato già 122 punti ottenendo 3 successi, contro i soli 65 accumulati in questo campionato sin qui. Se, invece, per essere anche un po’ più corretti, vorremmo confrontare questo campionato con il suo primo in Yamaha (che era anche il suo primo in MotoGP) allora i punti ottenuti dopo 9 gare erano 114.

Eppure le situazioni sono abbastanza simili. Jorge Lorenzo, infatti, arrivò in una Yamaha che l’anno precedente aveva chiuso al 3° posto nel costruttori con sole 4 vittorie, tutte conseguite da Valentino Rossi. La Ducati da par suo l’anno passato ha chiuso anch’essa al 3° posto nel costruttori con un paio di successi.

Risultati poco esaltanti

L’approccio però è stato totalmente differente da parte di Jorge Lorenzo. La Yamaha, infatti, è subito apparsa la moto perfetta per lo spagnolo. L’attuale pilota Ducati, infatti, ha una guida molto moderna, tende a stare molto largo e comodo sulla moto e sfrutta molto la percorrenza di curva. Insomma l’esatto opposto di un certo Casey Stoner, l’unico, forse insieme a Capirossi ad aver portato risultati rilevanti a Borgo Panigale.

La Ducati, infatti, ha bisogno di una guida più dura, deve essere letteralmente sbattuta in curva e rialzata subito per sfruttare la potenza del suo fantastico motore. Per Jorge Lorenzo, dopo l’acuto di Jerez sono arrivati solo brutti piazzamenti, con il fondo toccato negli ultimi due Gran Premi  dove sono arrivati un 15° e un 11° posto.

Jorge Lorenzo intanto continua a sciorinare tranquillità anche se, visto l’importante stipendio che percepisce in Ducati e i risultati conseguiti sin qui da Dovizioso la pressione aumenta sempre di più per lui. Intanto però, in attesa di nuovi Gran Premi, Jorge Lorenzo è partito per le vacanze con il suo amico Nicky Romero.

Romero è una famoso disc jockey e produttore discografico olandese, che negli ultimi anni ha collaborato con tanti famosi cantanti. I due nello scatto postato su twitter sembrano essere su uno yatch. Chissà se l’amico, visto che è un produttore discografico gli proporrà di impiegare il suo tempo libero nella musica ora che per un mese Lorenzo sarà a digiuno di MotoGP.

Antonio Russo