F1, Fernando Alonso: “In Ferrari tutto meraviglioso”

Seb Vettel e Fernando Alonso (©Getty Images)

Fernando Alonso è in cerca di una soluzione per il futuro e lancia un amo nelle acque della scuderia Ferrari. Torna a parlare della sua esperienza al volante della Rossa, cinque anni “meravigliosi”, sfiorando il titolo mondiale per tre volte. La speranza del pilota spagnolo è di poter prendere la monoposto di Kimi Raikkonen in scadenza di contratto. Del resto la casa di Maranello non ha molte alternative per il 2018.

Alla fine del 2014 Alonso ha preferito allontanarsi dalla Rossa per evitare di uscire dalla porta posteriore. Flavio Briatore ha sottolineato i buoni rapporti con tutti gli elementi del team, ad eccezione di Marco Mattiacci. “La mia carriera in Ferrari è stata meravigliosa. Il mito della Ferrari e tutto ciò che era intorno alla squadra era un mondo diverso – ha detto il driver di Oviedo -. La sensazione di essere in Ferrari era troppo bella, ma era meglio fermarsi per le prestazioni della squadra e per me stesso. Perché se non l’avessi fatto sarebbe peggiorata la situazione”, ha detto alla rivista francese Auto Nextgen'”.

Erano gli anni della indomabile Red Bull di Sebastian Vettel. E la Ferrari di Montezemolo non sembrava in grado di porre un freno al predominio ‘alato’. “Dopo cinque anni alla Ferrari, la mia opinione era che non fossero in grado di costruire una macchina che potesse lottare per vincere. Così è stato fino al 2017”, ha aggiunto Fernando Alonso. Ma forse mai avrebbe immaginato di navigare in così cattive acque a bordo della McLaren. I progetti a medio termine erano ben altri, ma Honda ha tradito le aspettative.

Dopo aver ottenuto i primi due punti della stagione a Baku , nel round finale, mostra ottimismo per questo nuovo appuntamento in Austria. “Mi sono divertito molto a Baku , abbiamo mostrato che la base della macchina è solido e che la squadra può essere competitiva. Abbiamo motivo di essere ottimisti. E’ un circuito dove la potenza non è così importante e la nostra macchina è più adatta alle curve”. Meglio evitare strappi… Nel box Mercedes e Ferrari potrebbero non aprirsi spiragli. A quel punto l’unica scelta possibile sarebbe restare in McLaren, magari in attesa di tempi migliori. O di un contratto stra-milionario.

Luigi Ciamburro