Tony Cairoli allunga nel Mondiale: 9° titolo più vicino

Antonio Cairoli

Tony Cairoli prosegue la cavalcata vincente verso il titolo mondiale della MXGP 2017. Il pluricampione siciliano trionfa anche sulla pista di Agueda, in Portogallo, dove si è tenuto il 12° appuntamento stagionale. Partito dalla quarta piazza con la sua KTM 450 SX-F in Gara-1 è stato beffato dal compagno di marca Jeffrey Herlings.

In Gara-2 Antonio Cairoli si è preso la meritata rivincita portandosi in testa alla seconda curva e scavando un gap incolmabile sugli inseguitori. Vittoria numero 82 per il campione di Patti e primato in classifica a +91 dall’inseguitore Desalle. Prossimo appuntamento con la MXGP fra tre settimane a Loket, per il Gran Premio della Repubblica Ceca.

“Mi sento bene e sono molto contento di aver vinto per la prima volta con KTM in Portogallo, è anche la prima volta che vinco due GP di fila quest’anno e ne sono felice – ha detto Tony Cairoli -. In gara uno, dopo una buona partenza, ho faticato un po’ e non sono riuscito a trovare il ritmo giusto, così Jeffrey, che era più rapido di me in alcuni settori della pista, mi ha superato. Dopo qualche giro che lo inseguivo ho cominciato a sentire un po’ la stanchezza e lui ha allungato, così, quando ho ripreso a spingere, guadagnando terreno su di lui, era troppo tardi per tentare di vincere”.

La musica è cambiata nel secondo round, dove il fuoriclasse ha guidato in testa dall’inizio fino alla fine. “In gara due è andata meglio, ho trovato buone linee ed ho spinto per allungare, guadagnando un buon margine, che ho gestito poi fino al traguardo, andando a vincere. Sono molto soddisfatto in ottica Campionato e non vedo l’ora di tornare a gareggiare tra tre settimane, dopo la pausa estiva. Ora mi riposerò qualche giorno e poi ricominceremo a testare ed allenarci sul duro in Italia, prima di andare a Loket per il prossimo GP. Il mio pensiero oggi va alla mia famiglia e a tutti i miei concittadini di Patti, che questo fine settimana sono stati colpiti da un gravissimo incendio”.