Maverick Vinales: “Spero Michelin porti ancora queste gomme”

Maverick Vinales (Getty Images)

Maverick Vinales è ufficialmente in crisi. Partito come l’indiscusso favorito per il titolo è lontano dalla vittoria ormai da 4 gare in cui sono arrivati un 2° posto, un 10° posto, un ritiro e un 4° posto. Il pilota spagnolo sembra soffrire oltremodo una Yamaha non più perfetta come ad inizio stagione.

Come riportato da “Motorsport.com”, Maverick Vinales ha così commentato la sua gara: “Abbiamo fatto la scelta giusta con le gomme. I pneumatici hanno lavorato bene durante tutta la gara. Mi sono trovato bene, soprattutto nella prima metà. Naturalmente non sono felice degli ultimi risultati. Ho perso tanti punti e non sono più riuscito a stare davanti. All’inizio abbiamo confermato la nostra forza, poi siamo andati in difficoltà. Oggi ho imparato molto e voglio dare il massimo nel prosieguo. Io voglio vincere, naturalmente se fossi stato in testa al mondiale mi sarei preso meno rischi”.

L’elettronica va migliorata

Maverick Vinales ha anche provato a fare il punto delle difficoltà della Yamaha: “Abbiamo modificato alcune cose dell’elettronica per diminuire la potenza del motore e oggi ne avevamo poca. In alcune gare siamo stati confusi dalle modifiche elettroniche di inizio stagione”.

Infine dopo le tante polemiche delle gare scorse in cui Maverick Vinales si era scagliato contro la Michelin questa volta ha usato toni decisamente più concilianti: “Spero che Michelin porti le stesse gomme anche nelle prossime gare così potremo concentrarci sullo sviluppo dell’elettronica. Dobbiamo migliorare la confidenza con gomme e moto”.

Insomma un Vinales soddisfatto a metà. La sua gara è stata nel complesso buona con una seconda parte di spessore che gli ha permesso di risalire dalla 10a alla 4a posizione. Nonostante tutto però questa Yamaha non sembra più la moto perfetta di inizio stagione e anche lo spagnolo sta incominciando a capirlo e ha paura.

Antonio Russo