Dani Pedrosa: “Mondiale imprevedibile”

Dani Pedrosa (Getty Images)

Dani Pedrosa in Germania è stato protagonista di una gara davvero molto particolare. Pur arrivando 3°, quindi in una posizione di netto prestigio, non è stato mai inquadrato dalle telecamere. Il motivo è presto spiegato, lo spagnolo, infatti, dopo i primissimi giri passati insieme a Folger e Marquez si è staccato dai due ed è rimasto per tutta la gara in un limbo tra i due di testa e il gruppetto che si stava giocando il 4° posto con Rossi, Vinales e Dovizioso.

Come riportato da “Speedweek.com” Dani Pedrosa ha così dichiarato a fine gara: “La mia prima reazione alla partenza non è stata perfetta, ma poi ho girato bene alla prima curva. I primi 2 giri andava tutto alla grande. Stavo bene dietro Marc. Poi dopo 4 giri mi sono ritrovato Jonas dietro che ha tentanto di superarmi, ma non ero preoccupato, ho solo cercato di seguirli”.

La gomme era finita

Poi lo spagnolo ha continuato: “Ad un certo punto ho capito che la gomma stava calando. Qui è normale, ma di solito riesco sempre a guidare su buoni tempi. Ad ogni giro perdevo sempre di più. Marc e Jonas avevano un ritmo incredibile e non riuscivo a tenere il loro passo e ho capito che dovevo accontentarmi. Ho avuto anche dei problemi”

Infine Dani Pedrosa ha concluso: “Sono soddisfatto. Nelle condizioni miste sarebbe stato difficile. Eravamo comunque veloci il che è positivo. In questa stagione è complicato fare previsioni. Qui in Germania d’improvviso ci siamo ritrovati Folger velocissimo. Bisogna essere preparati per qualunque evenienza. Durante la pausa dobbiamo pensare a riposare un po’, ma anche a continuare a lavorare sui possibili miglioramenti da fare alla moto”.

Insomma a quanto pare Dani Pedrosa sembra decisamente soddisfatto del suo 3° posto, nonostante sia arrivato molto lontano dal compagno di squadra Marc Marquez.

Antonio Russo