Danilo Petrucci rinnova con Pramac

Danilo Petrucci (©Getty Images)

Rivelazione della MotoGP delle ultime stagioni in cui si è distinto per velocità e capacità di tirare fuori il coniglio dal cilindro di una moto difficile per chiunque da gestire, Danilo Petrucci, fresco di uno strepitoso secondo posto conquistato nelle qualifiche del Sachsenring, rimarrà alla Ducati anche nel 2018. L’annuncio è stato fatto proprio questo sabato pomeriggio.

“Sono felice di rimanere con Octo Pramac Racing in quella che considero casa mia”. Ha dichiarato il centauro di Terni. “E sono orgoglioso di diventare il pilota più longevo nella storia di una squadra così importante. Vorrei ringraziare Paolo Campinoti per avermi accolto come un membro della famiglia e Francesco Guidotti per aver creduto in me. Un ringraziamento anche a Gigi Dall’Igna, a Paolo Ciabatti e non ultimo a Claudio Domenicali per il supporto ed il sostegno che hanno saputo darmi con Ducati, una moto che mi ha dato la possibilità di mettermi in luce e togliermi delle grandi soddisfazioni.

“Siamo contenti di aver raggiunto l’accordo per continuare un progetto importante che ci sta dando grandi soddisfazioni”. Ha commento il team  principal Paolo Campinoti. “Abbiamo grande fiducia nelle qualità tecniche del pilota e siamo orgogliosi di avere con noi una persona straordinaria, ma non ci accontentiamo. Pretenderemo da lui sempre di più. Questo è il nostro Dna”.

“Due anni fa abbiamo creduto in Danilo. Una scommessa che sentiamo di aver vinto”.  Il  riscontro del manager Francesco Guidotti. “Il progetto tecnico che coinvolge Petrux e Ducati è in grande crescita e siamo certi di poterci togliere ancora grandi soddisfazioni anche grazie al lavoro dei tecnici e di tutto il gruppo”.

Quattordicesimo della generale al termine dello scorso campionato pur avendo mostrato qua e là prestazioni di valore, il 26enne ha preso decisamente una direzione più vincente quest’anno salendo sul podio sia in occasione del GP del Mugello, sia lo scorso weekend ad Assen.