Assen, Morbidelli festeggia la MotoGP con una vittoria

Franco Morbidelli sul podio di Assen (©Getty Images)

Franco Morbidelli conquista la quinta vittoria stagionale ad Assen e allunga sull’inseguitore Thomas Luthi a +12. Non c’era miglior modo per festeggiare l’ufficializzazione in MotoGP con il suo team Marc VDS Estrella Galicia 0,0.

Dopo il sesto posto in Catalunya e il quarto al Mugello il distacco da Luthi si era quasi azzerato. Ma il pilota romano della VR46 Academy ha dimostrato non solo di essere veloce, ma di avere i nervi ben saldi anche quando si viaggia sul filo del rasoio. Ad Assen probabilmente è arrivata la vittoria più difficile di questo avvincente campionato di Moto2.

“Ho dovuto dare tutto, ciò che rende la vittoria ancora più speciale”, ha detto il pilota della Kalex. “La sfida era così intensa che ho dovuto dare tutto negli ultimi cinque giri per la vittoria. Quando alla fine mi sono trovato in una buona situazione per una manovra di sorpasso, ero fiducioso di poter vincere. Quasi mai sono riuscito a correre nella mia vita senza errori, stavolta ci sono riuscito. Dopo due gare difficili era importante tornare sul podio. Sono contento  di aver dimostrato che posso benissimo essere ancora in grado di combattere, anche se è difficile”.

Un week-end impeccabile che si era intravisto già dal sabato con la conquista della quarta pole nel 2017. In gara la battaglia è stata serratissima contro Lüthi, Nakagami, Pasini, Oliveira e Márquez. Una lotta durata ben 24 giri da fiato sospeso, fino all’ultimo giro, quando Franco Morbidelli ha lanciato l’ultimo e decisivo attacco a Thomas Luthi. “Era il modo migliore per concludere una giornata da sogno in cui ho confermato il mio futuro con il Team Estrella Galicia 0,0 Marc VDS in MotoGP”.