Maverick Vinales: “Poco tempo per mettere assetto da bagnato”

Maverick Vinales (Getty Images)

Maverick Vinales per la prima volta in questa stagione sembra davvero in grave difficoltà. La vittoria manca ormai da due Gran Premi, ma se almeno al Mugello era arrivato un ottimo 2° posto, nell’ultima gara a Barcellona lo spagnolo aveva tagliato il traguardo 10°. Qui ad Assen quindi ci si aspettava l’immediato riscatto, che però non è arrivato. Anzi, le cose sono ben peggiori del previsto.

Nelle qualifiche, infatti, Vinales ha firmato l’11° tempo, mentre il suo compagno di squadra Valentino Rossi è 4° e addirittura Zarco con la Yamaha clienti è in pole. Lo spagnolo è sceso dalla moto scuotendo la testa e anche nelle interviste è apparso parecchio scoraggiato. Dopo un inizio di stagione in cui sembrava un cannibale imbattibile, sembra essere improvvisamente ripiombato sulla terra.

Vinales non sa cosa sia successo alla moto

Come riportato da “Sky Sport”, Maverick Vinales ha provato a spiegare i motivi di questa pessima prestazione in qualifica: “Non lo so cosa è successo. Questa mattina mi sentivo davvero molto bene, senza spingere al massimo stavo lì. Al pomeriggio, invece, non lo so, non avevo feeling. Dobbiamo lavorarci su e vedere”.

Maverick Vinalesa ha anche risposto sul perché in FP4 ha girato così poco e se questo ha influito o meno sulle qualifiche: “Alla fine pensavamo che non ce la facevamo. Quando ho fatto un giro era abbastanza asciutto, quindi il team ha fatto il cambio per mettere un assetto da asciutto, ma dopo non avevano il tempo di passare ad un assetto da bagnato. Secondo me non è quella la causa però, secondo me è un’altra cosa”.

Insomma Maverick Vinales sembra proprio non capirci più niente con questa Yamaha, lontana parente della moto ammirata solo qualche settimana fa. A peggiorare la situazione in ogni caso c’è anche un’indubbia crescita di Valentino Rossi, che sembra avere molta più confidenza dello spagnolo con la moto di Iwata ora.

Antonio Russo